Peperonata

La peperonata è una delle ricette più classiche della cucina italiana: ideale come contorno, si presta però molto bene ad essere utilizzata come ingrediente speciale per guarnire finger food da aperitivo come bruschette o mini crostini.
La stagione giusta per preparare una ottima peperonata è l'estate: quando i peperoni sono di prossimità, freschi e dolci.

Anche se il peperone è un ortaggio che talvolta purtroppo crea problemi legati alla sua digeribilità, se si è tra i fortunati che li possono consumare senza rischi, il consiglio spassionato è di non farsi mancare questa deliziosa ricetta!

La nostra ricetta è facile, veloce e assicura un risultato gustoso, avvolgente e ricco: una peperonata morbida e profumata! 
La prepariamo insieme?

Categoria: Contorni

4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 65
  Photo credits:
Tempo 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Ingredienti per 4 persone

peperone 650 g di peperoni misti (gialli - rossi - verdi)
cipolla 1 cipolla bionda
passata di pomodoro 500 ml di passata di pomodoro
olio q.b. olio extra vergine d'oliva
sale q.b. sale
basilico 1 mazzolino di basilico

Preparazione

Come fare la Peperonata

Peperonata - P1
Peperonata - P2

Pulite la cipolla e tagliatela a fettine sottili. Mondate i peperoni eliminate i semi e tagliateli a striscioline. [1]
Fate scaldare 2 cucchiai di olio in una capiente padella, aggiungete la cipolla, salate, coprite con il coperchio e fate ammorbidire per 5 minuti. [2]

Peperonata - P3
Peperonata - P4

Aggiungete ora i peperoni, salate ancora un poco, girate, coprite con il coperchio e fate cuocere per un quarto d'ora. [3]
Versate a questo punto la passata di pomodoro, unite il basilico, mescolate e continuate la cottura della peperonata per altri 20-25 minuti. Regolate di sale se necessario e servite la vostra peperonata tiepida o a temperatura ambiente. [4]

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 65, Media voti: 4.4

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    La peperonata si conserva in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica (meglio sempre se di vetro) per 4 giorni.
    E' possibile congelarla così da poterne godere anche quando i peperoni non sono di stagione. 

    Al posto della passata di pomodoro potete usare dei pomodori da sugo. In questo caso dovrete farli sbollentare per 2 minuti in acqua bollente, pelarli e tagliarli a piccoli tocchetti (meglio ancora sarebbe passarli al passa verdure). Altra sostituzione possibile è con i pomodori datterini o ciliegini.

    Ci sono delle varianti regionali della peperonata interessanti, come per esempio quella siciliana che, al pari della caponata, prevede l'aggiunta finale di aceto e zucchero per conferire un leggero sapore agrodolce al piatto davvero speciale!

    Potete usare anche solo una tipologia di peperone al posto delle tre proposte da noi anche se il gusto sarà meno ricco. 

    Per quale occasione

    Potete consumare la peperonata come contorno per accompagnare portate di carne, pesce o formaggi che tuttavia non siano troppo elaborate: un branzino al sale per esempio è perfetto come pietanza da abbinare alla peperonata, così come del pollo alla brace, una grigliata mista di carne o pesce, del filetto o degli hamburger.

    La peperonata si presta molto bene anche per la preparazione di gustosissime bruschette: provatela con del pane tostato profumato da uno spicchio d'aglio e freschissime fette di mozzarella di bufala! 

    La video ricetta del giorno

    Hai provato la ricetta?

    Hai dubbi o domande?

    Accedi per commentare

    Potrebbero interessarti anche