Pancakes ai mirtilli

I pancakes ai mirtilli sono una variante genuina dei tipici dolcetti americani da gustare a colazione: preparati con yogurt greco, senza olio e poco zucchero.
4,8/5 Vota
Su un totale di voti: 21
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 15 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

I pancake ai mirtilli sono dolcetti tradizionali degli Stati Uniti solitamente serviti durante la colazione.
Facili e veloci da realizzare, in pochi minuti potete portare in tavola una colazione golosa e allo stesso tempo sana e leggera.

Sono preparati con lo yogurt greco, senza olio e con poco zucchero. I mirtilli, direttamente nell’impasto, in cottura diventano morbidi e succosissimi, regalando una variazione di gusto e consistenza, che rende i pancake ancora più gustosi.

Li possiamo accompagnare con un po’ di frutta fresca di stagione, irrorati da miele, sciroppo d’acero o sciroppo d’agave, ma anche con una cucchiaiata di ricotta fresca o un ciuffo di panna montata! Possiamo prepararli oltre che per la colazione, anche per merenda o per un brunch.

Categoria: Dolci

mirtilli 150 g di mirtilli
uovo 1 uovo
yogurt 150 g di yogurt greco
latte 50 ml di latte
limone il succo e la scorza di ½ limone
farina 90 g di farina 0
fecola di patate 20 g di fecola di patate
zucchero 15 g di zucchero semolato
lievito 8 g di lievito per dolci
bicarbonato di sodio ½ cucchiaino di bicarbonato
sale 1 pizzico di sale
PER SERVIRE PER SERVIRE
miele q.b. miele o sciroppo d’acero
mirtilli q.b. mirtilli freschi

Preparazione

Come fare i Pancake ai mirtilli

Pancakes ai mirtilli - P1
Pancakes ai mirtilli - P2

Per preparare i pancakes i mirtilli iniziamo ad unire in una ciotola tutti gli ingredienti liquidi: il tuorlo d’uovo, il latte, lo yogurt e il succo e la buccia di limone; mescoliamo fino ad avere un composto liscio [1]
In un’altra ciotola uniamo gli ingredienti secchi: la farina setaccia con la fecola, il lievito ed il bicarbonato, lo zucchero e il sale. [2]

Pancakes ai mirtilli - P3
Pancakes ai mirtilli - P4

Uniamo gli ingredienti liquidi ai secchi, mescolando velocemente con una spatola (l’impasto dovrà apparire un po’ grumoso) [3]
Montiamo gli albumi a neve ferma e con l’aiuto di una spatola, aggiungiamoli delicatamente all’impasto, con un movimento dal basso verso alto per non smontarli. [4]

Pancakes ai mirtilli - P5
Pancakes ai mirtilli - P6

Aggiungiamo i mirtilli e mescoliamo delicatamente per incorporarli all’impasto. [5]
Scaldiamo su fuoco medio una padella antiaderente e se vogliamo sciogliamoci una noce di burro (per una nota di gusto in più!); facciamo cadere un mestolo di impasto e quando si formeranno, dopo un paio di minuti, le bollicine, giriamolo con una spatola. [6]

Pancakes ai mirtilli - P7
Pancakes ai mirtilli - P8

Copriamo con un coperchio e facciamo cuocere altri due/tre minuti anche dall’altro lato, dovrà apparire gonfio e dorato da entrambi i lati. [7]
Proseguiamo fino ad esaurimento della pastella, quindi serviamo impilati aggiungendo altri mirtilli freschi e irrorandoli di miele o sciroppo d’acero. [8]

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 21, Media voti: 4.8

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Si conservano in frigorifero per 2 giorni chiusi in un contenitore. In alternativa potete congelare i pancakes per un mese.

    Per avere dei pancakes soffici e ben lievitati è consigliabile che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente. 
    E’ importante usare un’ottima padella antiaderente, questo vi permetterà di cuocerli anche senza l’aggiunta di grassi

    Per un gusto più rustico, sostituite la farina 0 con della farina integrale, di farro oppure di avena.

    Per quale occasione

    Per una colazione genuina e golosa, oppure preparateli per merenda o per un brunch insieme ad altre varianti.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche