Come riutilizzare la polenta avanzata

Se dovesse avanzare della polenta non buttatela via perché la potrete utilizzare per preparare tantissime ricette sfiziose.

La polenta è un alimento molto versatile e quindi si presta molto bene per realizzare degli antipasti, un primo, ma anche un dolce.

Polenta fritta, crostini di polenta o lasagna di polenta, sono solo alcuni dei modi per utilizzare la polenta avanzata.

Polenta grigliata e crostini di polenta

Un modo semplice e gustoso per utilizzare la polenta avanzata è quella di ricavarci dei gustosi antipasti. Basta prendere la polenta, tagliarla a fettine spesse almeno 1 cm e grigliarla per alcuni minuti su entrambi i lati.
Una volta pronta potete semplicemente servirla con un filo d'olio evo e un pizzico di sale oppure adagiarci sopra dei pomodorini con scaglie di formaggio, oppure del gorgonzola o dei funghi trifolati.

Come riutilizzare la polenta avanzata

Lasagna di polenta

Uno dei modi più sfiziosi di utilizzare degli avanzi di polenta è quello di trasformarla in una lasagna o millefoglie, ovvero in strati rettangolari il più possibile sottili.
Gli ingredienti da alternare sono gli stessi che usate per la classica lasagna, ovvero ragù, besciamella e formaggio grattugiato. Mettete un filo d'olio in una pirofila o teglia, adagiate sul fondo uno strato di polenta e condite con ragù, besciamelle e formaggio.
Fate un'altro strato di polenta, ricoprite con dell'altro ragù, un'abbondante manciata di formaggio e cuocete in forno a 180° per 20 minuti circa.

Gnocchi di polenta

Per preparare gli gnocchi di polenta, aggiungete alla polenta avanzata 1 o 2 tuorli d'uovo ( dipende dalla quantità di polenta avanzata), un pizzico di noce moscata e un p' di farina fino ad ottenere una consistenza in grado di poterci ricavare dei gnocchi.
Lessateli in acqua salata e conditeli con un semplice sugo al pomodoro e basilico o con burro e salvia.

Pizza di polenta

Ecco una ricetta sfiziosa che piacerà veramente a tutti, la pizza di polenta.
Prendete della carta da forno, disponete sopra la polenta non ancora completamente raffreddata e datele la forma di una pizza.
Conditela con della salsa, della mozzarella, un po' di origano e qualche acciuga. Cuocete in forno a 180° per 15 minuti circa.

Pasticcio di polenta

Il pasticcio di polenta può essere preparato con quello che più vi piace.
Basta mettere in una pirofila uno strato di polenta ricoprirlo con un ragù di carne o di verdure, ma anche con funghi trifolati, poi ricoprite con un altro strato di polenta e un altro po' di condimento e cuocete in forno per 15 minuti a 180°.
Volendo potete aggiungere dei pezzetti di formaggio o della ricotta salata.

Latte e polenta

Avete mai provato a sostituire i biscotti della colazione con la polenta? Basta tagliare la polenta a fettine e riscaldarla al forno o alla griglia e tuffarla nel latte caldo zuccherato. Una delizia!

Polenta fritta

La polenta fritta è un piatto conosciuto un po' in tutta Italia dal nord al sud.
Tagliate la polenta a cubetti o a bastoncini e friggetela in abbondante olio d'oliva. Una volta che avrà formato la crosticina, prelevatela con una schiumarola e lasciatela scolare su un foglio di carta per fritti.
Salate leggermente e servite subito.
Volendo si può aggiungere un po' di formaggio grattugiato.

Come riutilizzare la polenta avanzata

Polpette di polenta

Per fare le polpette di polenta, versate in una ciotola la polenta avanzata, aggiungete un uovo intero, del formaggio grattugiato, un po' di farina e un pizzico di sale.
Lavorate il tutto e ricavate delle polpettine che poi passerete nel pan grattato.
Potete cuocere le polpette al forno o friggerle in olio di semi di arachidi.

La torta Beccuta

Non poteva mancare a questa unga lista di ricette, quella di un delizioso dolce, la Beccuta.
Si tratta di una torta di origini marchigiane.

Alla polenta, circa 500 g, vanno aggiunte 3 uova, 120 g di zucchero, 30 g di burro ammorbidito e 150 ml di latte.
Si lavora il tutto fino ad ottenere la consistenza morbida e si aggiungono 4 cucchiai di farina e mezza bustina di lievito per dolci.
A questo punto si aggiunge una mela sbucciata e tagliata a pezzetti e 80g di uvetta ammollata.
Si versa il composto in una tortiera imburrata e infarinata da 26 cm di diametro e si cuoce in forno preriscaldato a 200° per 45 minuti circa.
Una volta cotta si lascia raffreddare e si cosparge con dello zucchero a velo. Si conserva per 3 -4 giorni.

Seguici su Google News Non perderti nemmeno un'articolo Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel Ricettario

Commenti degli utenti (2)

Rosetta Lo Vetere
venerdì 23 aprile 2021

Tante bellissime ricette....un po' x volta le proverò. Grazie...

Rispondi
Ricetta.it
ha scritto: venerdì 23 aprile 2021

❤️❤️

Rispondi