Granola

4,2/5 Vota
Su un totale di voti: 5
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Granola
  Photo credits:
Tempo 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La granola fatta in casa è perfetta per iniziare la giornata con la giusta dose di energia: noci, mandorle, nocciole, uvetta e avena! Da gustare con una tazza di latte o una bevanda vegetale e perché no, nello yogurt.

Pare che la granola venne ideata dallo stesso inventore dei corn flakes, John Harvey Kellogg nel 1878: pensò ad una corretta alimentazione e provò a cuocere i fiocchi integrali.

La consistenza è quella di un müsli e la ricetta può essere poi personalizzata a piacere aggiungendo per esempio anacardi, cocco e banana disidratata, bacche di goji e modificando le dosi della frutta secca in base ai proprio gusti.

Perfetta da gustare nello yogurt, con aggiunta di frutta fresca! 

La proviamo? Ecco la ricetta della granola!

Categoria: Dolci

noce 50 g di noci
mandorle 50 g di mandorle
nocciola 50 g di nocciole
uvetta 50 g di uvetta
miele 50 g di miele
acqua 70 g di acqua
olio 30 g di olio di semi
fiocchi di avena 170 g di avena

Preparazione

Come fare la Granola

Granola - Step 1
Granola - Step 2

Per preparare la granola iniziamo a sminuzzare la frutta secca [1] e mettere l'uvetta in ammollo in acqua. In una padella, versiamo l'acqua, il miele e olio per creare uno sciroppo [2], mescolando di tanto in tanto. Cuociamo per una decina di minuti.

Granola - Step 3
Granola - Step 4

Quando lo sciroppo è ben amalgamato versiamo l'avena [3], tutta la frutta secca e l'uvetta strizzata [4]. Mescoliamo per bene.

Granola - Step 5
Granola - Step 6

Trasferiamo la granola su una leccarda con carta da forno [5] e inforniamo per circa 30 minuti a 160°. Controlliamo di tanto in tanto per evitare che possa scurirsi troppo. Trascorso il tempo, spegniamo il forno, apriamo lo sportello e lasciamo raffreddare la granola al suo interno, per farla asciugare. 
Una volta fredda possiamo gustarla con latte o caffè [6].
In base ai gusti è possibile aggiungere anche del miele a fine cottura, amalgamando per bene.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 5, Media voti: 4.2

    Vai alla Ricetta

    Per quale occasione

    Per una colazione sana e gustosa!

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche