Gelato al mango

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 4
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Fresco e cremoso, il gelato al mango preparato a casa senza gelatiera non ha nulla da invidiare a quello confezionato o acquistato in gelateria.

Il mango è un frutto esotico dalla polpa succosa e profumata di colore giallo acceso.
Spesso definito superfood, ovvero un alimento molto nutriente, darà un sapore intenso al nostro gelato.

Questa ricetta non prevede l'aggiunta di uova: per ottenere la giusta consistenza abbiamo utilizzato il latte condensato.
Noi l'abbiamo preparato in modo semplice e veloce con soli 3 ingredienti - latte, burro e zucchero - ma i più pigri potranno optare per quello già pronto.

A quel punto non resta che frullare la frutta, montare la panna e unire il tutto.
Una volta messo in freezer non dovremo neanche mescolare il composto durante il raffreddamento.

Segui i nostri consigli e con questo procedimento potrai prepare altri deliziosi gelati di frutta come ad esempio quello all'albicocca

Categoria: Gelati

mango 300 g di polpa di mango
zucchero a velo 30 g di zucchero a velo
panna 250 ml di panna per dolci
latte condensato PER IL LATTE CONDENSATO
latte 175 ml di latte intero
zucchero a velo 175 g di zucchero a velo
burro 30 g di burro

Preparazione

Come fare il Gelato al mango

Prepariamo questo gelato al mango senza l'utilizzo della gelatiera: per ottenere la giusta consistenza cremosa utilizziamo il latte condensato.
Noi lo prepariamo in casa ma chi preferisce può saltare i passaggi e utilizzare circa 290 g di quello già pronto disponibile in commercio.
Versiamo in un pentolino il latte e uniamo lo zucchero.
Accendiamo a fiamma bassa e mescoliamo bene per evitare la formazione di grumi.

Quando il latte sfiora il bollore, aggiungiamo anche il burro e continuiamo a mescolare con una frusta a mano, cuocendo per circa 20 minuti.
Vedrete che colore tenderà a cambiare variando verso una tonalità "crema".

Trasferiamo quindi il composto in una ciotola e facciamolo raffreddare completamente: durante questo tempo, il latte condensato si addenserà.
Con queste dosi si ottengono circa 290 g di latte condensato.

Sbucciamo il mango e tagliamo a pezzetti, quindi frulliamolo fino a ridurlo in purea.
Dopodiché uniamovi il latte condensato e mescoliamo.

A parte montiamo con le fruste elettriche la panna fresca insieme allo zucchero a velo.
Poi incorporiamola delicatamente al resto del composto.

Trasferiamo il gelato in un contenitore adatto al congelamento, chiudiamolo con relativo coperchio e riponiamolo in freezer per 6-8 ore.

Durante il raffreddamento, non occorre mescolarlo.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 4, Media voti: 5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Il latte condensato caldo avrà una consistenza molto liquida: tenderà a rapprendersi un po' una volta raffreddato.

    Per quale occasione

    Perfetto per una pausa rinfrescante e golosa!
    Provalo da solo o in una coppa mista con altri gusti.

    Potrebbero interessarti anche