Fudge al cioccolato

4,3/5 Vota
Su un totale di voti: 34
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Fudge al cioccolato
Photo credits:
Tempo 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

I fudge al cioccolato sono dei piccoli dolcetti senza cottura a base di cioccolato fondente e al latte, latte condensato e burro. Ottimi da preparare per una festa di compleanno in quanto l'impasto viene tagliato a quadratini e può essere servito come finger food. 

Il fudge è un tipico dolce della cucina americana, la cui ricetta risale alla metà dell'800 e che trova origine precisamente nello stato di New York.

Per preparare i fudge non è necessario acquistare uno stampo apposito: basterà infatti riporre il composto cioccolatoso in una terrina rettangolare e aspettare che si solidifchi per poterlo poi tagliare in quadratini del peso desiderato. 

Le dosi indicate sono per circa 20 cioccolatini, ma potete ovviamente decidere se farli più grandi o più piccoli.

Per una versione alternativa è possibile aggiungere all'impasto nocciole o noci a pezzetti. Nella tradizione americana, infatti, ne esistono di tantissimi gusti: al burro d'arachidi, al cioccolato bianco, alla vaniglia e bigusto.

Seguite la nostra videoricetta!

Categoria: Dolci

cioccolato fondente 150 g di cioccolato fondente
cioccolato al latte 50 g di cioccolato al latte
burro 30 g burro
latte condensato 170 g di latte condensato

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare i fudge al cioccolato

1
2

In un pentolino facciamo sciogliere il cioccolato fondente, il cioccolato al latte e il burro [1], continuando a mescolare finchè gli ingredienti non si sono ben amalgamati [2].

3
4

Dopodiché togliamo dal fuoco e aggiungiamo il latte condensato [3] incorporandolo al cioccolato fuso [4].

5
6

Procediamo rivestendo con la pellicola trasparente uno stampo rettangolare di dimensioni di circa 10x20 cm (oppure quadrato di circa 12x12 cm) e vi versiamo il composto [5].
Lo appiattiamo in modo che sia di circa 2-3 cm di spessore, lo ricopriamo con la pellicola (o con il coperchio se avete usato un contenitore che ne è fornito) [6] e lo lasciamo solidificare in frigorifero per almeno 2 ore.

7
8

Una volta pronto, possiamo trasferirlo dallo stampo a un tagliere [7] e con un coltello ben affilato tagliarlo a quadrotti [8].

9

Ecco, i nostri fudge sono pronti per essere serviti! [9]

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 34, Media voti: 4.3

    Vai alla Ricetta

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Un suggerimento viene direttamente dalle ricette americane di questo squisito dolce: se si è di fretta, lo si può riporre nel freezer per accelerare i tempi di raffreddamento e poterlo servire il prima possibile, ma l'ideale sarebbe farlo raffreddare a temperatura ambiente per una intera notte.

    Esistono molte varianti di questo dolce che si ottengono aggiungendo frutta secca come noci o mandorle.

    Per quale occasione

    Una festa di compleanno 

    Vino da abbinare

    Per quanto riguarda i vini da abbinare, negli Stati Uniti la degustazione di questo dolce è spesso accompagnata da un vino rosso speziato, come il Petite Sirah che è un caldo vino rosso proveniente dal Messico e dalla bassa California, che racchiude note di ciliegie e prugne, oppure un vino francese dolce ma con un gusto intenso che ricorda il caffè, come il Bahnyuls, pregiato vino della Cote Vermeille.

    L'importante, dunque, è che l'abbinamento avvenga con un rosso, meglio se speziato, o dolce ma dalle noti forte e intense. Ottimo risulta quindi anche un qualsiasi vin brulèe.

    Commenti degli utenti

    Patty
    lunedì 15 ottobre 2018

    Come si conservano e per quanto tempo.?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: lunedì 15 ottobre 2018

    Ciao Patty, se li conservi in frigo ben chiusi durano fino a una settimana!

    Rispondi