Frittelle di riso

4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 284
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 50 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Le frittelle di riso sono dei bocconcini fritti, soffici e profumati che vengono preparate per festeggiare San Giuseppe, il 19 marzo,  ma anche a Carnevale.

Tipiche della tradizione toscana e umbra, in base alla zona d'Italia in cui vengono realizzate assumono forme e nomi diversi.  

Facili, veloci e golose, si preparano davvero in pochissimi minuti, giusto il tempo di cuocere il riso nel latte e amalgamare tutti gli ingredienti previsti. Ottime aromatizzate con la scorza di limone, arancia, cannella e con l'aggiunta di uvetta.

Ideali da preparare anche con l'aiuto dei più piccoli, che si possono divertire a creare delle forme diverse. L'impasto è molto facile da lavorare, e può essere buttato nell'olio caldo anche a cucchiaiate, in modo da non sporcarsi le mani. 

Una volta fritte, si posizionano su della carta assorbente e si cospargono di zucchero a velo o zucchero semolato. Provatele anche ricoperte di cioccolato!

Prepariamo insieme le frittelle di riso!

Categoria: Dolci

latte 500 ml di latte
zucchero 40 g di zucchero
farina 00 35 g di farina 00
uovo 2 uova medie
sale 1 pizzico di sale
lievito 8 g di lievito per dolci
riso 150 g di riso Arborio
limone la scorza grattugiata di un’arancia e un limone
arachidi q.b. olio di arachidi per friggere

Preparazione

Come fare le Frittelle di riso di San Giuseppe

Frittelle di san giuseppe - p1
Frittelle di san giuseppe - p2

Versate il riso in un pentolino insieme allo zucchero e al sale. Aggiungete anche il latte [1].
Mescolate e mettete sul fuoco per cuocere il riso fino a quando non avrà assorbito tutto il latte [2]. 

Frittelle di san giuseppe - p3
Frittelle di san giuseppe - p4

Una volta cotto, avrà una consistenza cremosa. Mescolate di tanto in tanto e lasciate raffreddare completamente [3]. Nel frattempo dividete i tuorli dagli albumi e montate quest'ultimi.
Una volta freddo, aggiungete al riso i due tuorli e le scorze grattugiate [4].

Frittelle di san giuseppe - p5
Frittelle di san giuseppe - p6

Mescolate e unite anche la farina setacciata insieme al lievito [5].

Incorporate delicatamente i due albumi montati a neve [6].

Frittelle di san giuseppe - p7
Frittelle di san giuseppe - p8

Prelevate piccole porzioni di impasto aiutandovi con due cucchiai e adagiatele nell’olio ben caldo [7]. La temperatura dell’olio deve essere perfetta, intorno ai 170 gradi, per evitare che le frittelle brucino restando crude all’interno o assorbano troppo olio.
Friggete le zeppoline per qualche minuto, facendole dorare in modo uniforme. Scolatele su carta assorbente e passatele nello zucchero semolato prima di servire [8].

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 284, Media voti: 4.5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Potete anche unire al composto 140 g di uvetta precedentemente ammollata nell'acqua per 10 minuti. 

    Se siete sprovvisti di un termometro da cucina è possibile controllare la temperatura dell'olio con lo stuzzicadenti: se inizierà a sfrigolare dopo averlo immerso, l'olio avrà raggiunto la temperatura giusta.

    È possibile aromatizzare l'impasto anche con la scorza d'arancia, vaniglia o cannella.

    Le frittelle di San Giuseppe si conservano per un giorno a temperatura ambiente, ma è preferibile consumarle appena fatte per evitare che perdano di fragranza.

    Per una versione senza glutine, basterà sostituire la farina 00 con un mix senza glutine. Inoltre al posto del latte, è possibile utilizzare una bevanda vegetale. 

    Per quale occasione

    Perfette per festeggiare San Giuseppe e ottime a Carnevale.

    Potrebbero interessarti anche