Fluffy pancake

4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 14
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

I fluffy pancake sono la versione giapponese dei classici pancakes americani.
Ciò che caratterizza queste frittelle, oltre allo spessore, è la loro consistenza molto più morbida per il fatto che al composto si aggiungono gli albumi montati a neve e la cottura avviene in due tempi.

Sono il dolce ideale per la prima colazione, ma anche per una gustosa merenda. Oltre che accompagnati dallo sciroppo d'acero, sono ottimi se serviti con della frutta fresca e qualche fiocco di panna montata, oppure con spalmata sopra della crema di nocciole o della confettura.

Ricordatevi che i fluffy pancakes conservano il loro spessore e la loro consistenza solo per poco tempo, ecco perché è consigliato consumarli subito, evitando di prepararne qualcuno in più per il giorno dopo.

Categoria: Dolci

uovo 4 uova
latte 50 g di latte
zucchero 50 g di zucchero semolato
farina 00 70 g di farina 00
estratto di vaniglia 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
lievito 4 g di lievito per dolci

Preparazione

Come fare i fluffy pancake

Iniziamo con il versare gli albumi in una ciotola, copriamo con una pellicola e trasferiamo in freezer per una decina di minuti: in questo tempo dovrebbe formarsi un sottile strato di ghiaccio sulla superficie.

All'interno di un altro recipiente versiamo il latte e uniamovi i tuorli: mescoliamo con una frusta a mano e aromatizziamo con l'estratto di vaniglia.
Incorporiamo poi la farina e il lievito setacciati, e continuiamo a lavorare il composto.

Riprendiamo gli albumi, aggiungiamo lo zucchero un po' per volta e iniziamo a montarli a neve con una frusta elettrica a bassa velocità.
Non appena abbiamo ottenuto un composto bello sodo, aggiungiamolo poco per volta all'altro impasto, avendo cura di non smontarlo. Mescoliamo dal basso verso l'alto con movimenti delicati.

Una volta incorporati tutti gli albumi, prendiamo una padella antiaderente e ungiamola con del burro.
Mettiamola a riscaldare e versiamo un cucchiaio di composto nella padella e accanto qualche goccia d'aqua che servirà per formare del vapore durante la cottura.
Possiamo cuocere al massimo 2 pancakes alla volta.

Appena versato il composto copriamo la padella con un coperchio e lasciamo cuocere per 2 minuti circa.
Dopodiché togliamo il coperchio e versiamo un altro cucchiaio di composto su ogni pancake e se necessario un altro po' d'acqua sul fondo della padella.

Facciamo cuocere per altri 4 minuti sempre coprendo la padella.
Trascorso questo tempo, giriamo i pancakes aiutandoci con una spatola e finiamo la cottura per altri 3-4 minuti.

Ricordiamo di controllare che sul fondo della padella ci sia sempre qualche goccia d'acqua.

Cotti i primi due pancakes, procediamo nello stesso modo fino ad utilizzare tutto l'impasto.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 14, Media voti: 4.4

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Se non ci piace l'estratto di vaniglia possiamo sostituirlo con della scorza grattugiata di limone.

    Ricordatevi di non saltare il passaggio degli albumi in freezer: la differenza di temperatura infatti permette di ottenere dei pancake più alti e soffici.

    Quando versate l'acqua nella padella per creare vapore assicuratevi che non tocchi l'impasto dei pancake.

    Per quale occasione

    Per una colazione speciale: servili con frutta fresca, marmellata, sciroppo d'acero oppure Nutella.

    Potrebbero interessarti anche