Crema diplomatica senza glutine

4,3/5 Vota
Su un totale di voti: 8
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

La crema diplomatica senza glutine (o crema chantilly all'italiana), ottenuta dall'unione della crema pasticcera e della crema chantilly, è una della preparazioni base della pasticceria, perfetta per farcire torte di compleanno, cannoncini, bignè, crostate o per creare delle coppette monoporzione. 

Per la versione adatta a celiaci e intolleranti basterà un piccolo accorgimento: controllare che la fecola di patate e lo zucchero a velo riportino sulla confezione la scritta senza glutine.

Tutti gli altri ingredienti ne sono naturalmente privi.

Prepararla è davvero semplice: si procede prima a realizzare la crema pasticcera, che deve essere completamente fredda prima di unirla alla panna montata.

Per montare la panna velocemente e in modo perfetto, si consiglia di riporre la ciotola e le fruste in congelatore per almeno 30 minuti, in modo che al momento dell'utilizzo siano completamente fredde.

Ecco come preparare la crema diplomatica senza glutine! Con le nostre dosi ne otteniamo circa 900 g.

Categoria: Dolci senza glutine

PER LA CREMA PASTICCERA PER LA CREMA PASTICCERA
latte 500 ml di latte intero
limone la scorza di un limone
tuorlo 3 tuorli
zucchero 60 g di zucchero semolato
fecola di patate 40 g di fecola di patate o amido di mais
PER LA CREMA CHANTILLY PER LA CREMA CHANTILLY
panna 500 ml di panna fresca fredda di frigorifero (o panna per dolci non zuccherata)
zucchero a velo 100 g di zucchero a velo
2 stecche di vaniglia 2 stecche di vaniglia

Preparazione

Come fare la Crema diplomatica senza glutine

Separiamo i tuorli dagli albumi, mettendo i tuorli in un pentolino.

Aggiungiamo lo zucchero e la fecola di patate setacciata e mescoliamo per bene con una frusta a mano, in modo che la fecola venga completamente incorporata ai tuorli.

Uniamo il latte freddo e mescoliamo, ottenendo un composto senza grumi. 
Grattuggiamo la scorza del limone e mettiamo la crema pasticcera sul fuoco: portiamola ad ebollizione senza smettere di mescolare. La crema inizierà ad addensarsi.

Togliamola dal fuoco, trasferiamola in una boule e ricopriamola con pellicola a contatto. Lasciamo raffreddare completamente.

Nel frattempo, mettiamo in congelatore le fruste elettriche e una ciotola di vetro o alluminio, dove andremo a montare la panna. Conserviamo la panna in frigo fino al momento dell'utilizzo. 

Dopo aver inciso i baccelli di vaniglia, estraiamo i semi. Mettiamo la panna nella ciotola tolta dal freezer, aggiungiamo i semini e montiamo a velocità medio alta. 

Quando la panna è semi montata, uniamo lo zucchero a velo e azioniamo le fruste fino a raggiungere una consistenza compatta.

A questo punto, dopo aver controllato che la crema pasticcera sia ormai completamente raffreddata, possiamo unirvi la panna montata, mescolando dal basso verso l'alto con l'aiuto di una spatola.

La crema diplomatica senza glutine è pronta!

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 8, Media voti: 4.3

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Per ottenere una crema dal colore più intenso, utilizziamo delle uova a pasta gialla.

    La crema diplomatica senza glutine si conserva in frigo per 2-3 giorni.

    Per quale occasione

    Per decorare torte di compleanno o da mangiare al cucchiaio.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche