Crema Chantilly al limone

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Crema Chantilly al limone
Photo credits:
Tempo 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Delicata e profumata, la crema Chantilly al limone è un dolce sfizioso che fa parte della tradizione della pasticceria.

Questa preparazione abbina la tradizionale crema pasticcera alla leggerezza della panna, per creare un’unione di sapori deliziosi.
Aromatizzando questi ultimi con la leggera acidità degli agrumi, si ottiene una crema davvero buona e dal sapore fresco, che riesce a conquistare anche i palati più esigenti.
Deliziosa gustata come dolce al cucchiaio, possiamo però facilmente utilizzarla per farcire molti dessert come pasticcini, torte e crostate.

Apprezzata da grandi e bambini, ci permette di fare un’ottima figura in ogni occasione.
Ecco come preparare la crema chantilly al limone.

Categoria: Dolci

panna 500 ml di panna fresca
zucchero 85 g di zucchero semolato
farina 00 30 g di farina 00
tuorlo 4 tuorli d’uovo
latte 250 ml di latte
limone la scorza grattugiata di 1 limone
limone il succo di 1/2 limone

Preparazione

Come fare la crema Chantilly al limone

Iniziamo versiamo in un pentolino il latte e uniamo la scorza grattugiata di un limone: accendiamo il fuoco a fiamma basse e portiamo ad ebollizione.

A parte lavoriamo i tuorli con lo zucchero, avvalendoci delle fruste elettriche, per almeno 6-7 minuti, in modo da ottenere un composto bianco e spumoso.
Setacciamo la farina, per evitare che si formino grumi, e uniamola ai tuorli montati. Amalgamiamo bene questi ingredienti e dopodiché versiamo il latte giunto a bollore.

Mescoliamo il tutto e rimettiamo sul fuoco il composto per farlo addensare. A fiamma bassa, servendoci di un cucchiaio di legno giriamo continuamente la crema, appena inizia a bollire versiamo il succo di mezzo limone; rimescoliamo ancora per altri 2 o 3 minuti prima di spegnere il fuoco.

Una volta pronta, lasciamo raffreddare.
Nel frattempo, montiamo la panna e la incorporiamo alla crema, con movimenti delicati dal basso in alto, per evitare che si smonti.

Terminata questa operazione, la crema chantilly al limone è pronta, basta tenerla in frigo per almeno un’ora prima di servirla o utilizzarla per farcire dei dolci. 

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    La crema coperta con della pellicola trasparente a contatto, può essere conservata in frigorifero per circa due giorni.

    Per quale occasione

    La versione al limone è ottima in qualsiasi periodo dell’anno, possiamo servirla a fine pasto da sola come dolce al cucchio, abbinata a dei biscottini, come le lingue di gatto, opure a macedonie di frutta.
    Possiamo utilizzarla per farcire pan di Spagna, bignè di pasta choux, dolci e crostate.

    Potrebbero interessarti anche