Cotechino e lenticchie per il cenone di San Silvestro

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Cotechino e lenticchie per il cenone di San Silvestro
Photo credits:
Tempo 80 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il cotechino è un preparazione a base di carne fresca di maiale, grasso e cotenna macinati, con l'aggiunta di sale, pepe ed erbe aromatiche.

In passato, la sua cottura richiedeva tempi lunghi, oggi si può ovviare a questo inconveniente usando i cotechini precotti che le aziende alimentari hanno pensato bene di immettere sul mercato.

Si tratta di insaccati confezionati in apposite buste sigillate, che abbreviano notevolmente i tempi di preparazione.
Da gustare semplicemente da soli, in tutta la loro bontà, o accompagnati con salse e contorni vari.
L'accostamento più tradizionale è quello con le lenticchie.

Nelle feste di Natale o in quelle di Capodanno, in modo particolare, non può mancare il classico cotechino con lenticchie, un legume che, secondo le credenze popolari, porta fortuna e soldi se mangiato la notte del 31 dicembre.

Vediamo come si procede per preparare questo piatto davvero appetitoso.

Categoria: Carne

cotechino 1 cotechino precotto da 500 g
lenticchie 300 g di lenticchie
aglio uno spicchio di aglio
alloro una foglia di alloro
sale sale
pepe pepe
olio olio extra-vergine d'oliva

Preparazione

Come fare il Cotechino e lenticchie per il cenone di San Silvestro

Mettete in ammollo i legumi la sera precedente affinché possiate raggiungere una cottura ottimale. Il giorno dopo sgocciolate le lenticchie, versatele in una capiente pentola con abbondante acqua, unite lo spicchio d'aglio, l'alloro e procedete alla cottura, a fiamma dolce, per un'ora abbondante.
Quando saranno ben cotte, aggiustate di sale, aggiungete un cucchiaio di olio e lasciate asciugare ancora una decina di muniti.

Nel frattempo immergete la busta sigillata del cotechino precotto in acqua bollente e fate cuocere per circa mezz'ora.
Estraete il cotechino dall'involucro, sgocciolate bene e, aiutandovi con una forchetta e un coltello con la lama seghettata, ricavatene delle fette tutte uguali.

Per riuscire bene in questa operazione, vi conviene non togliere la pelle al cotechino altrimenti le fette potrebbero rompersi. Trasferitele al centro del piatto di portata, meglio se di forma rettangolare, e distribuitevi intorno le lenticchie. Una spruzzata di pepe fresco e servite in tavola ben caldo.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Lasciate il cotechino nel suo liquido di cottura fino al momento di affettarlo per servire in tavola.

    Se proprio non amate i legumi potete accompagnare le fette di insaccato con una purea di patate aromatizzata con foglie di salvia.

    Se per una volta non volete pensare alla dieta, potete arricchire il sapore delle lenticchie con un soffritto di pancetta o di speck.
    E' opportuno leggere le indicazioni riportate sulla confezione del cotechino per essere sicuri del tempo di cottura.

    Potrebbero interessarti anche