Cheesecake al limone senza gelatina

4,7/5 Vota
Su un totale di voti: 44
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Cheesecake al limone senza gelatina
  Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

La cheesecake al limone senza gelatina è un dolce senza cottura, molto rinfrescante grazie all'utilizzo del succo e della scorza sia nella crema sia nel topping.

La ricetta non prevede l'utilizzo delle gelatina alimentare, è perfetta quindi per tutti quelli che non sono abituati ad inserirla nei dolci.

La crema, aromatizzata con scorza e succo di un limone preferibilmente biologico, risulta essere compatta al punto giusto: noi abbiamo utilizzato il Philadelphia, ma volendo è possibile sostituirlo con mascarpone o ricotta. 

Il topping può essere lasciato neutro o per dare un tocco di colore in più, si può aggiungere qualche goccia di colorante alimentare giallo. Per la versione senza glutine basterà utilizzare dei frollini che riportino la scritta senza glutine sulla confezione.

Se sei incuriosito da dolci senza cottura e senza l'utilizzo di colla di pesce, prova anche la cheesecake fredda senza gelatina!

Categoria: Cheesecake

PER LA BASE PER LA BASE
biscotti Digestive 200 g di biscotti secchi o Digestive
burro 100 g di burro
PER LA CREMA PER LA CREMA
philadelphia 500 g di Philadelphia
panna 250 g di panna fresca
zucchero a velo 120 g di zucchero a velo
limone 2 cucchiai di succo di limone
limone scorza grattugiata di un limone
PER IL TOPPING PER IL TOPPING
colorante alimentare q.b. colorante alimentare (facoltativo)
acqua 200 ml di acqua
maizena 50 g di maizena
limone 75 ml di succo di limone
zucchero a velo 60 g di zucchero a velo

Preparazione

Come fare la Cheesecake al limone senza gelatina

Prepariamo la base della cheesecake al limone senza gelatina tritando i biscotti e unendoli al burro fuso. Mescoliamo bene per amalgamare e poi trasferiamo il composto in una tortiera a cerniera da 22 cm di diametro, precedentemente rivestita con la carta da forno. Appiattiamo per bene il composto, livellandolo con un cucchiaio.

Poniamo in frigorifero per 30 minuti e raffreddare e compattare.

In una boule lavoriamo il Philadelphia con la buccia grattugiata del limone e il succo. Montiamo la panna con lo zucchero a velo e molto delicatamente, mescolando dal basso verso l'alto, uniamola alla crema di Philadelphia. Versiamo ora la crema sulla base di biscotti e livelliamola.

Mettiamo in frigorifero per almeno 2 ore. 

Nel frattempo prepariamo il topping: sciogliamo in acqua la maizena e lo zucchero a velo. Trasferiamolo in un pentolino e versiamo anche il succo di limone e, volendo, qualche goccia di colorante alimentare giallo.
Cuociamo qualche minuto a fiamma bassa, per farlo addensare. Lasciamo raffreddare completamente, dopodichè preleviamo la torta e versiamolo sopra, ricoprendo l'intera superficie.

Riponiamo in frigorifero a raffreddare per almeno 4 ore.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 44, Media voti: 4.7

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Il Philadelphia può essere sostituito con il mascarpone e per la base possono essere utilizzati biscotti al cacao. 

    Il colorante alimentare è facoltativo.

    Vino da abbinare

    Malvasia nera. Si tratta di un vino dolciastro, dalle intense note floreali e fruttate e leggermente frizzante. Le bollicine lo rendono un abbinamento perfetto con qualsiasi tipo di cheesecake a base di frutta fresca, ed in questo caso si armonizza alla perfezione con l'asprezza del limone, esaltandone il gusto.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (4)

    Marina
    martedì 10 settembre 2019

    Si può usare della marmellata al limone al posto della gelatina?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: martedì 10 settembre 2019

    Ciao Marina, non te lo consigliamo

    Rispondi
    Mary Perry
    mercoledì 28 agosto 2019

    Avrei una domanda.. Con cosa posso sostituire la maizena per la copertura??

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: mercoledì 28 agosto 2019

    Ciao Mary, puoi usare fecola di patate o farina 00, stessa quantità

    Rispondi