Zeppole di San Giuseppe senza glutine

4,9/5 Vota
Su un totale di voti: 9
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 60 min
Difficoltà Media
Porzioni 4
Costo Basso

Le zeppole di San Giuseppe senza glutine, morbide, profumate e scenografiche, sono ideali per festeggiare la Festa del papà, il 19 marzo: si tratta di dolcetti a base di pasta choux farcita con crema pasticcera e decorata con amarene sciroppate.

Le zeppole sono un dolce campano, ma ormai diffuso in tutta Italia con alcune varianti e nomi diversi. 

Noi ve le proponiamo con due tipi di cotture, fritte e al forno, per venire incontro alle esigenze di tutti. Prepararle senza glutine non è difficile, basta seguire attentamente i nostri passaggi.

Abbiamo solo sostituito la farina 00 con un mix di farine senza glutine, mentre tutti gli altri ingredienti sono privi di glutine naturalmente.

La nostra crema pasticcera è aromatizzata al limone, ma è possibile unire della vaniglia o eventualmente optare per una crema pasticcera al cioccolato.

Scopriamo insieme come preparare le zeppole di San Giuseppe senza glutine!

Categoria: Dolci senza glutine

PER LE ZEPPOLE PER LE ZEPPOLE
farina 120 g di farina senza glutine (Noi Mix It Schär)
burro 80 g di burro
acqua 200 ml di acqua a temperatura ambiente
uovo 3 uova
sale 1 pizzico di sale
limone scorza grattugiata di 1/2 limone
PER LA CREMA PASTICCERA PER LA CREMA PASTICCERA
latte 500 ml di latte intero
limone la scorza di un limone
tuorlo 3 tuorli
zucchero 60 g di zucchero semolato
fecola di patate 40 g di fecola di patate o amido di mais
PER DECORARE PER DECORARE
amarene q.b. amarene
PER FRIGGERE PER FRIGGERE
arachidi q.b. olio di semi di arachidi

Preparazione

Come fare le Zeppole di San Giuseppe senza glutine

Iniziamo a preparare la crema pasticcera senza glutine.

Separiamo i tuorli dagli albumi. 

Portiamo quasi ad ebollizione il latte in un pentolino, aromatizzandolo con la scorza grattugiata del limone.
In un contenitore a parte uniamo i tuorli con lo zucchero semolato e mescoliamo con una frusta a mano.

Aggiungiamo la fecola di patate setacciata e mescoliamo per amalgamare bene. Trasferiamo ora il composto nel latte caldo. Facciamo addensare, a fiamma bassa, continuando a mescolare con la frusta a mano in modo che non si formino grumi, per 2-3 minuti.

Quando ha raggiunto la densità desiderata, togliamo la crema dal fuoco e trasferiamola subito in un contenitore freddo. Copriamo la crema con pellicola trasparente (facciamo in modo che sia a contatto con la crema, perevitare la formazione della pellicina in superficie.) e lasciamo raffreddare completamente.

Prepariamo nel frattempo le zeppole.

Per preparare le zeppole senza glutine sciogliamo in un pentolino il burro e versiamo l'acqua, mescolando il tutto con un cucchiaio di legno. Manteniamo una fiamma bassa. Uniamo la scorza del limone e il pizzico di sale. Mescoliamo.

Appena il composto bolle, togliamolo dal fuoco e versiamo tutta la farina senza glutine e giriamo ripetutamente ed energicamente.

Riponiamo il pentolino sul fuoco, cuociamo a fiamma bassa per circa 1 minuto.

Spegniamo il fuoco non appena il composto si stacca dai bordi. Lasciamo intiepidire.

Aggiungiamo le uova, una alla volta, e mescoliamo per bene, per far sì che tutti gli ingredienti si amalgamino alla perfezione. Prima di aggiungere il secondo uovo, facciamo in modo che il primo si sia amalgamato alla perferzione. L'impasto dovrà essere morbido ed elastico.

Riponiamo il composto in una sac-a-poche, formiamo degli anelli di pasta choux del diametro di 5-6 cm posizionandoli su una placca da forno coperta con della carta da forno. 

Friggere le zeppole:

Nel frattempo scaldiamo l'olio, portandolo ad una temperatura di 170° o facendo la prova con un pochino di impasto: se si formano delle bollicine intorno, l'olio ha raggiunto la giusta temperatura. Friggiamo 2 zeppole per volta, per evitare che la temperatura si abbassi troppo e riponiamole su della carta assorbente, per eliminare l'olio in eccesso.

Cottura in forno:

Preriscaldiamo il forno a 180°, inforniamo e cuociamo le zeppole per 25-30 minuti, avendo cura di riporre la teglia in basso dopo circa 15 minuti.

Trascorso il tempo indicato, spegniamo il forno e raffreddiamo le zeppole senza glutine con lo sportello semi-aperto, per una decina di minuti circa. 

Quando saranno fredde, tagliamole a metà, trasferiamo la crema pasticcera in una sac-a-poche, farciamole, spolveriamole con dello zucchero a velo e aggiungiamo una punta di crema pasticcera nel buco. Completiamo con le amarene in superficie.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 9, Media voti: 4.9

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    È consigliamo consumarle subito, eventualmente è possibile conservarle in frigorifero per un massimo di 2 giorni. 

    Al posto delle amarene sciroppate possiamo utilizzare ciliegie sciroppate.

    Per quale occasione

    Per festeggiare tutti i papà!

    Vino da abbinare

    Gustiamole con una buona bottiglia di Moscato d'Asti, un vino dolce e aromatico, lievemente frizzante.

    Potrebbero interessarti anche