Torta di grano saraceno

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 2
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

La torta di grano saraceno è un dolce ottimo per la colazione o per uno spuntino sano e diverso dal solito. 

Il gusto, diverso dalle classiche torte, è intenso e rustico, e la rende idonea per essere inzuppata in un bicchiere di latte o caffè. Possiamo inoltre personalizzarla a piacere, farcendola per esempio con marmellate, confetture e creme spalmabili. Inoltre, per renderla ancora più golosa, è possibile ricoprirla con una ganache di cioccolato!

Possiamo adattare la ricetta anche per gli intolleranti al lattosio sostituendo utilizzando un burro senza lattosio o dell'olio di semi di mais.

Il grano saraceno è uno pseudo cereale ricco di magnesio, potassio, ferro, selenio, zinco, rame e alcune vitamine del gruppo B. Naturalmente senza glutine è quindi adatto anche ai celiaci: raramente viene però utilizzato singolarmente e deve essere spesso miscelato ad altre farine per poter essere lavorato con facilità.

Vediamo insieme come preparare la torta di grano saraceno.

Categoria: Dolci

farina 300 g di farina di grano saraceno
farina 00 50 g di farina 00
fecola di patate 50 di fecola di patate
zucchero 200 g di zucchero
burro 300 g di burro morbido
uovo 6 uova medie
lievito 16 g (1 bustina) di lievito in povere per dolci
limone la scorza grattugiata di un'arancia o limone

Preparazione

Come fare la Torta di grano saraceno

In un recipiente dividiamo i tuorli dagli albumi.

In una ciotola, con le fruste elettriche iniziamo a lavorare a crema il burro con lo zucchero e mescoliamo fino a quando non otteniamo un composto cremoso e bianco. 

Aggiungiamo poi i tuorli, uno alla volta, continuando a mescolare.

Aggiungiamo le farine setacciate e la scorza di arancia; amalgamiamo il tutto in maniera delicata, aiutandoci con una spatola.

Successivamente montiamo a neve ferma gli albumi e uniamoli con un movimento delicato dal basso verso l'alto.

Prendiamo una tortiera da 28 cm, imburriamola e versiamo l'impasto ottenuto. Cuociamo in forno già precedentemente riscaldato a 180º per 45 minuti.

Per verificare se il dolce è cotto, inseriamo uno stecchino nel centro: se questo risulterà asciutto dopo averlo estratto dalla torta significa che è pronta.

Prima di togliere la torta dallo stampo, lasciamola raffreddare completamente.

Decoriamola con zucchero a velo o farciamola con marmellate e confetture.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 2, Media voti: 5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Conserviamo la torta per 3-4 giorni sotto una campana di vetro.

    Per quale occasione

    Per una colazione diversa dal solito

    Potrebbero interessarti anche