Topping al cioccolato

3,8/5 Vota
Su un totale di voti: 38
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Topping al cioccolato
  Photo credits:
Tempo 15 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Il topping al cioccolato è una deliziosa e versatile salsa dolce che può essere utilizzata per guarnire e variegare innumerevoli dolci, sia caldi che freddi.

Pensiamo a una fresca macedonia di frutta, a dei soffici pancakes o al classico gelato alla panna: con il topping al cioccolato possiamo dare un pizzico di golosità in più a qualsiasi dessert.

Se pensiamo a quanto è facile e veloce prepararlo, ci viene ancor più voglia di provarlo!
Per ottenere un eccellente topping occorrono degli ingredienti molto semplici e che tutti noi conserviamo sicuramente della dispensa, come lo zucchero, il cacao amaro e la vaniglia. Inoltre, non contenendo latte, può essere utilizzato anche dagli intolleranti al lattosio.

Curiosi di scoprire la ricetta? Vediamo insieme come preparare il topping al cioccolato in casa!

Categoria: Dolci

acqua 180 g di acqua
zucchero 250 g di zucchero semolato
cacao 110 g di cacao amaro
sale 1 pizzico di sale
limone 1 cucchiaio di succo di limone
estratto di vaniglia 1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Preparazione

Come fare il Topping al cioccolato

Per preparare un ottimo topping al cioccolato, dobbiamo innanzitutto versare in un pentolino l'acqua. Aggiungiamo lo zucchero semolato, un pizzico di sale fino e portiamo a bollore a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto con una frusta o un cucchiaio.

Non appena lo zucchero risulta ben sciolto e il composto comincia a bollire, uniamo un cucchiaio di succo fresco di limone. Togliamo il pentolino dal fuoco e aggiungiamo il cacao amaro setacciato e mescoliamo subito con una frusta, affinché non si formino grumi.

Aggiungiamo alla salsa un cucchiaio di estratto di vaniglia. In alternativa possiamo utilizzare anche una bustina di vanillina o i semi di un baccello di vaniglia. A questo punto, poniamo nuovamente il pentolino sul fuoco e portiamo a bollore, facendo cuocere il topping al cioccolato per altri 5 minuti. 

Sterilizziamo un barattolo in vetro a chiusura ermetica di medie dimensioni e versiamovi all'interno il topping al cioccolato ancora bollente. Chiudiamo subito con un tappo e lasciamo raffreddare completamente a temperatura ambiente.
Una volta freddo, riponiamo in frigorifero il vasetto contenente il nostro topping al cioccolato, affinché possa addensarsi e diventare abbastanza cremoso. Meglio ancora se, prima di utilizzarlo, attendiamo una giornata intera.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 38, Media voti: 3.8

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Se non lo utilizziamo entro pochi giorni, possiamo riporre il vasetto in freezer e conservarlo per alcuni mesi sempre pronto all'uso, in quanto mantiene intatta la sua consistenza.

    Per quale occasione

    Il topping al cioccolato è una salsa semplicissima da realizzare e perfetta da conservare in frigorifero e utilizzare in ogni momento della giornata: è perfetto per guarnire i pancakes o le crepes da servire ai più piccoli per merenda o per rendere più golose torte e altri dolci.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (2)

    Camilla
    domenica 18 ottobre 2020

    Ciao, avevo pensato di utilizzare il topping con la panna cotta, le dosi riportate per quante porzioni sono?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 18 ottobre 2020

    Ciao Camilla, per circa 450/500 g di topping

    Rispondi