Tagliolini al limone

4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 77
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Tagliolini al limone
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

I tagliolini al limone sono un primo piatto di pasta fresca all’uovo insaporito da un condimento semplice e delicato a base di limone.

La pasta fresca per realizzare i tagliolini è stata realizzata con soli tuorli come vuole la tradizione piemontese, a differenza di quella emiliana che invece utilizza l’uovo intero.

Il risultato è una pasta all’uovo dal colore giallo intenso, soda ed elastica e che necessita di pochissima farina per poter essere lavorata.

Una volta cotti per pochi istanti in acqua bollente, i tagliolini vengono tuffati nel condimento fresco e profumato a base di olio, burro, succo e scorza di limone. Per un tocco ancora più cremoso è possibile aggiungere della panna al sugo e servire subito, prima che si rapprenda.

Inoltre il limone è un agrume molto versatile in cucina, poiché possiamo utilizzare il suo succo e la scorza per insaporire sia dolci, che primi e secondi piatti. 

Un primo piatto di grande effetto, nella sua semplicità, che accontenterà anche i palati più esigenti.

Ecco come preparare i tagliolini al limone!

Categoria: Primi

PER L'IMPASTO PER L'IMPASTO
400 g di semola rimacinata di grano duro 400 g di semola rimacinata di grano duro
tuorlo 13 tuorli
acqua 1-2 cucchiai di acqua fredda
sale q.b. sale
PER IL CONDIMENTO PER IL CONDIMENTO
burro 50 g di burro
olio 20 g di olio evo
limone la scorza e il succo di un limone
timo q.b. timo fresco
pepe q.b. pepe bianco (facoltativo)

Preparazione

Come fare i Tagliolini al limone

Tagliolini al limone - P1
Tagliolini al limone - P2

Versate la farina sul piano di lavoro o in una terrina capiente, fate una fontana e aggiungete al centro i tuorli e il sale. Iniziate a impastare, otterrete un composto sbricioloso [1].
Unite l’acqua fredda, quanto basta ad amalgamare l’impasto, 2 cucchiai dovrebbero bastare [2]. 

Tagliolini al limone - P3
Tagliolini al limone - P4

Continuate a lavorare l’impasto, che dovrà risultare omogeneo, sodo e abbastanza duro. Avvolgetelo con pellicola e fate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente [3].

Trascorso questo tempo, tagliate il panetto in 3-4 pezzi e iniziate a passarli nella macchina per pasta per ottenere delle sfoglie via via sempre più sottili [4]. 

Tagliolini al limone - P5
Tagliolini al limone - P6

Cercate di rendere le sfoglie il più regolari possibili così da avere pochissimo scarto. Raggiungete lo spessore più sottile [5].
Se avete l’apposito accessorio per tagliolini delle macchina per pasta passateci dentro le sfoglie, così da ricavare dei tagliolini perfettamente identici. In alternativa, una volta ottenute le sfoglie, infarinatele leggermente, arrotolatele e tagliate delle striscioline di 2 mm con un coltello [6]. 

Tagliolini al limone - P7
Tagliolini al limone - P8

Formate dei nidi con i tagliolini e lasciateli asciugare su un piano infarinato, oppure adagiateli su uno stendipasta [7].
Continuate fino a esaurimento della pasta. Portate a bollore abbondante acqua salata e lessatevi i tagliolini per 1-2 minuti. In una larga padella fate fondere a fuoco dolce il burro insieme all’olio e la scorza di limone [8].

Tagliolini al limone - P9
Tagliolini al limone - P10

Unite anche il succo di limone [9].
Scolate la pasta, unitela immediatamente al condimento e, se necessario, aggiungete un mestolo di acqua di cottura. Fate saltare i tagliolini al limone per qualche istante, quindi servite immediatamente guarnendo timo fresco [10].

 

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 77, Media voti: 4.6

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    I tagliolini al limone vanno consumati preferibilmente al momento ma, in alternativa, si possono conservare in frigo per un giorno.

    I tagliolini possono essere realizzati anche a mano avvolgendo le sfoglie, leggermente infarinate, su se stesse formando dei rotolini e tagliando con il coltello delle striscioline spesse 2 mm. 

    Per quale occasione

    Per un pranzo in famiglia

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?