Spaghetti cacio e pepe

4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 152
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Spaghetti cacio e pepe
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 15 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Spaghetti cacio e pepe: basterebbe anche semplicemente il nome del piatto per solleticare le nostre papille gustative e farci venire l'acquolina in bocca.

E non potrebbe essere diversamente perché questo piatto, caposaldo della cucina romana e romanesca (insieme alla carbonara), oltre a incarnare un primo iconico, leggendario e sdoganato ormai in qualsiasi angolo di mondo, costituisce l'elemento chiave per dar brio a una cena improvvisata con tre semplici ingredienti: spaghetti, pecorino romano e pepe macinato fresco.

Per prepararla a regola d'arte, bisogna fare attenzione a come si forma la tipica cremina al formaggio che poi, di fatto, è il condimento della pasta. Il formaggio grattugiato viene fuso dolcemente a bagnomaria e, pochissima per volta, si aggiunge acqua di cottura della pasta quanto basta a ottenere una consistenza fluida e vellutata.

Gli spaghetti cacio e pepe sono un classico intramontabile, un piatto saporito e gustoso che va consumato all’istante per evitare che il formaggio si rapprenda rovinando la consistenza del piatto stesso.

Categoria: Primi

spaghetti 320 g di spaghetti
pecorino 230 g di pecorino romano grattugiato
pepe q.b. pepe macinato fresco a piacere
sale q.b. sale

Preparazione

Come fare gli Spaghetti cacio e pepe

Spaghetti cacio e pepe - p1
Spaghetti cacio e pepe - p2

Portate a ebollizione abbondante acqua leggermente salata (regolatevi in base alla sapidità del vostro pecorino) per la cottura degli spaghetti. Nel frattempo, ponete una ciotolina su un pentolino con due dita d’acqua. Portate a ebollizione l’acqua nel pentolino così da tenere in caldo la ciotolina [1].
Lessate gli spaghetti [2].

Spaghetti cacio e pepe - p3
Spaghetti cacio e pepe - p4

Versate il formaggio nella ciotolina ben calda e aggiungete pepe macinato fresco a piacere. Mescolate delicatamente per iniziare a scioglierlo [3].
Aggiungete un mestolino di acqua di cottura, regolandovi con la consistenza della cremina. Meglio aggiungere pochissima acqua alla volta [4].

Spaghetti cacio e pepe - p5
Spaghetti cacio e pepe - p6

Quando la cremina sarà liscia e vellutata, sarà pronta per condire la pasta [5]
Scolate al dente gli spaghetti, versateli in una terrina e conditeli con la crema cacio e pepe. Servite immediatamente [6].

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 152, Media voti: 4.6

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    È possibile scegliere la quantità di pepe da utilizzare, a seconda dei gusti. La ricetta della cacio e pepe è un pilastro della cucina romana e non si presta a molte variante. Potreste utilizzare, però, al posto degli spaghetti, i rigatoni o i tonnarelli.

    È consigliabile regolarsi man mano con la quantità d’acqua da aggiungere alla crema di pecorino, anche un solo cucchiaio in più potrebbe fare la differenza. Scegliete sempre pepe macinato fresco e non quello in polvere.

    Per quale occasione

    Gli spaghetti cacio e pepe sono ottimi per una cena tra amici.

    Vino da abbinare

    La pasta cacio e pepe così saporita e robusta richiede un vino ricco ma non troppo elaborato: se gli amanti dei bianchi non potranno rinunciare a un buon Gewurztraminer o al Merlot dei Castelli Romani, gli appassionati dei neri, si lasceranno tentare da un Sangiovese, un Velletri Rosso e, perché no, da un bel Brunello di Montalcino.

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (1)

    Ornella Carmosini
    sabato 30 gennaio 2021

    Grazie devo ancora provare

    Rispondi