Strudel di pesche

Lo strudel di pesche è una variante estiva del tradizionale dolce, tipico del Trentino, fatto con le mele e la frutta secca.

In questa versione invece il ripieno è preparato con pesche tagliate a cubetti unite alla marmellata, al cacao e agli amaretti tritati, ed è avvolto da una pasta sottile e leggera.

Buonissimo da gustare tiepido con una spolverata di zucchero a velo, potete servirlo come dessert a fine pasto o a merenda.
Non perdetevi la nostra video ricetta e scoprite com'è facile e veloce preparare lo strudel di pesche.

Categoria: Dolci

4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 490
  Photo credits:
Tempo 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Ingredienti per 8 persone

PER L'IMPASTO: PER L'IMPASTO:
farina 00 300 g di farina 00
tuorlo 1 tuorlo d'uovo
zucchero a velo 10 g di zucchero a velo
olio 60 ml di olio extra vergine
acqua 120 ml di acqua
sale q.b. sale
PER IL RIPIENO: PER IL RIPIENO:
pesche 1 kg di pesche
zucchero 80 g di zucchero di canna
amaretti 140 g di amaretti
marmellata 100 g di marmellata di pesche
cacao 10 g di cacao
PER GUARNIRE: PER GUARNIRE:
zucchero a velo q.b. zucchero a velo
tuorlo q.b. tuorlo d'uovo

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare lo Strudel di pesche

1
2

Per preparare l'impasto dello strudel, disponiamo su una spianatoia la farina a fontana, versandovi al centro gli altri ingredienti: l'olio, un tuorlo d'uovo [1], lo zucchero a velo, un pizzico di sale e l'acqua [2].

3
4

Iniziamo a mescolare con le mani, e poi impastiamo in modo energico [3]. Formiamo un panetto e lo ricopriamo con la pellicola trasparente [4] prima di metterlo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.

5
6

Intanto sbucciamo e tagliamo a cubetti le pesche e mettiamole a cuocere in una padella insieme allo zucchero di canna [5]. Facciamo evaporare la maggior parte del liquido in modo che lo strudel poi non risulti troppo umido, poi trasferiamole in una boule e lasciamole intiepidire. Successivamente vi aggiungiamo la marmellata di pesche [6],

7
8

il cacao in polvere [7] e gli amaretti tritati, poi mescoliamo il tutto [8].

9
10

Riprendiamo il nostro impasto e stendiamolo fino a uno spessore di 3-4 millimetri [9]. Versiamo al centro il ripieno di pesche [10].

11
12

Poi arrotoliamo la pasta, chiudendo bene anche i lati per evitare che durante la cottura si apra e fuoriesca il ripieno [11]. Trasferiamo quindi delicatamente il nostro strudel su una teglia rivestita con la carta da forno: pratichiamo 4 o 5 tagli trasversali, spennelliamo con il tuorlo di un uovo [12]

13
14

e spolveriamo con zucchero a velo [13]. Cuociamo in forno ventilato a 185° per 30-35 minuti.
Lasciamo intiepidire e prima di servilo, tagliato a fettine, spolveriamo con altro zucchero a velo. Ecco il nostro strudel di pesche è pronto! [14]

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 490, Media voti: 4.6

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    E' possibile servirlo accompagnato da una pallina di gelato alla crema.

    Conservate lo strudel avanzato in frigorifero.

    Per quale occasione

    Un dolce leggero da servire a merenda o a fine pasto.

    Hai provato la ricetta?

    Hai dubbi o domande?

    Accedi per commentare

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (8)


    Romina Saragoni
    mercoledì 2 marzo 2022

    Buongiorno ,.. si possono mettere le pesche sciroppate? Al posto degli amaretti sbriciolati, cosa posso sostituire come ingrediente? E poi posso ricongelato?

    Rispondi

    Ricetta.it
    ha scritto: mercoledì 2 marzo 2022

    Buongiorno Romina, usa pesche sciroppate e biscotti secchi. Puoi congelarlo 😊

    Rispondi

    Cristina
    sabato 7 agosto 2021

    Si può congelare?

    Rispondi

    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 7 agosto 2021

    Sì Cristina 😊

    Rispondi

    Stefania
    lunedì 6 luglio 2020

    La ricetta sembra squisita, la vorrei provare... se non ho gli amaretti, ma l'Amaretto di Saronno, posso mettere dei biscotti secchi tipo Oro Saiwa e un po' di Amaretto (se sì, in quali dosi) o stravolgere troppo la ricetta? Grazie!

    Rispondi

    Ricetta.it
    ha scritto: lunedì 6 luglio 2020

    Ciao Stefania, sì puoi usare i biscotti secchi e unire un cucchiaio o due di amaretto di Saronno 😊

    Rispondi

    Alessandra Dalvit
    domenica 8 settembre 2019

    E fatta con pasta sfoglia?

    Rispondi

    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 8 settembre 2019

    No Alessandra

    Rispondi