Smoothie bowl di mango e banana

5/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Smoothie bowl di mango e banana
Photo credits:
Tempo 10 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Lo smoothie bowl di mango e banana è un'idea sfiziosa e genuina per una colazione fresca e ricca di nutrienti. Ottimo da preparare in estate e gustare in compagnia della propria famiglia, lo smoothie bowl altro non è che un frullato cremoso accompagnato da fiocchi d'avena, mandorle e semi a piacere.

Grazie al suo apporto bilanciato di nutrienti, lo smoothie bowl di mango e banana costituisce un pasto perfetto per iniziare la giornata con energia e sazietà, ma nulla vieta di consumarlo anche nel pomeriggio, per una merenda ricca e golosa.
Il frullato si prepara con due frutti dal sapore tropicale, amati da grandi e piccoli, uniti al cremoso yogurt greco, eventualmente sostituibile con uno yogurt vegetale alla soia. Il tutto viene accompagnato con un topping croccante e e sfizioso, che appaga la vista prima ancora che il palato.

Non ci resta che scoprire come fare lo smoothie bowl insieme!

Categoria: Frullati

banana 5 banane
mango 4 manghi
yogurt 4 vasetti di yogurt greco
mandorle q.b. mandorle dolci
semi di zucca q.b. semi di zucca
fiocchi di avena q.b. fiocchi d' avena mignon

Preparazione

Come fare lo Smoothie bowl di mango e banana

Per preparare lo smoothie di mango e banana, dobbiamo innanzitutto sbucciare 4 banane, tagliarle a pezzetti e inserirli all'interno del boccale di un frullatore.
Fatto questo, procediamo pulendo i manghi e rimuovendo il seme presente al centro. Con l'aiuto di un coltello preleviamone la polpa matura e riponiamo anch'essa all'interno del boccale.
Uniamo lo yogurt greco (o lo yogurt vegetale alla soia) e frulliamo il tutto alla massima potenza per qualche istante, fino a ottenere uno smoothie denso e cremoso.

Versiamo il frullato all'interno di quattro ciotole e procediamo con la decorazione. Tagliamo la banana rimanente a fettine e distribuiamole sulla superficie dello smoothie. Completiamo il tutto con le mandorle dolci, i semi di zucca e i fiocchi d'avena.

Lo smoothie bowl di mango e banana è pronto: Possiamo gustarlo subito oppure riporlo in frigorifero per circa 30 minuti e servirlo freddo.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 5
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Lo smoothie può essere guarnito a piacere anche con l'aggiunta di scaglie di cocco, gocce di cioccolato o granella di frutta secca a piacere.
    Oltre alle mandorle è possibile aggiungere semi di canapa, nocciole o pistacchi tritati.

    Per quanto riguarda le mandorle, possiamo tostarle in forno per circa 10 minuti, in modo tale da renderle ancor più saporite e croccanti.

    Per quale occasione

    Questo smoothie semplice e veloce da preparare, perfetto da gustare a colazione o come fresca merenda pomeridiana.