Sformato di cavolfiore con il Bimby

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Sformato di cavolfiore con il Bimby
Photo credits:
Tempo 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Lo sformato di cavolfiore preparato con il Bimby è un secondo piatto gustoso e invitante.
La ricetta è davvero semplice e veloce grazie al prezioso aiuto del robot da cucina che svolge la maggior parte dei passaggi.

Soffice e saporito, questo sformato è un ottimo secondo piatto da servire in tavola durante pranzi e cene con amici e parenti, ma in occasioni speciali può diventare anche un ricco antipasto o contorno.
Il cavolfiore, un ortaggio ricco di vitamine, minerali e antiossidanti, è unito alle patate, uovo e pangrattato e roso più appetitoso dal prosciutto cotto a dadini.
Quest'ultimo ingrediente in caso di ospiti vegetariani, può essere sostituito da un formaggio, tipo fontina e il risultato sarà altrettanto delizioso.

Scopriamo insieme, con le nostre spiegazioni passo passo, come preparare lo sformato di cavolfiore con il Bimby.

Categoria: Secondi

cavolfiore 1 cavolfiore
pangrattato 80 g di pangrattato
prosciutto cotto 60 g di prosciutto cotto a dadini
burro 20 g di burro
olio 20 g di olio extravergine di oliva
patata 2 patate
uovo 1 uovo
cipolla 1 cipolla
sale q.b. sale

Preparazione

Come fare lo sformato di cavolfiore con il bimby

Per preparare il nostro sformato di cavolfiore con il Bimby per prima cosa sbucciamo la cipolla e la affettiamo. Versiamola nel boccale e tritiamola per 5 secondi a velocità 7.

Aggiungiamo l'olio e le cimette di cavolfiore precedentemente lavate.
Laviamo e sbucciamo le patate e aggiungiamo anch'esse al composto per far cuocere il tutto per circa 20 minuti a 100° a velocità 1. 

Dopo aver lasciato raffreddare il composto aggiungiamo l'uovo e lo incorporiamo a velocità 8 per circa 10 secondi.
Versiamo il prosciutto cotto a cubetti e solo 50 grammi di pangrattato. Aggiustiamo di sale e amalgamiamo i nuovi ingredienti ai precedenti a velocità 4 per 15 secondi circa. 

Trasferiamo il composto ottenuto in una terrina precedentemente imburrata e cosparsa con il pangrattato rimanente. Livelliamo bene il tutto affinché poi la cottura possa risultare omogenea e cuciamo lo sformato in forno già caldo per circa 20 minuti a 180°.
La parte superiore del nostro sformato dovrà solamente dorarsi e non bruciarsi.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Possiamo aggiungere 100 g di fontina a questa ricetta e rendere il nostro sformato di cavolfiore ancor più saporito e gustoso.

    Per quale occasione

    Possiamo cucinare lo sformato di cavolfiore con il bimby in qualsiasi occasione. E' un ottimo secondo piatto che può essere servito in tavola sia per pranzo che per cena. Nei pranzi più importanti, dove le portate sono molte, può diventare anche un gustoso contorno.

    Lo sformato di cavolfiore si presta infine ad essere gustato, conservandolo dentro un contenitore a chiusura ermetica, in ufficio durante un pranzo veloce oppure durante un picnic all'aria aperta perché conserva il suo gusto sia servito in tavola freddo che servito caldo. 

    Vino da abbinare

    Solitamente alle ricette che prevedono l'utilizzo del cavolfiore è consigliabile abbinare un bianco fermo, secco e leggero. Ad esempio un Trebbiano d'Abruzzo DOC o un Cirò DOC bianco o ancora un Morellino di Scansano.

    Potrebbero interessarti anche