Cavolfiore gratinato al forno senza besciamella

4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 238
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Cavolfiore gratinato al forno senza besciamella
  Photo credits:
Tempo 15 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il cavolfiore gratinato al forno senza besciamella è un contorno gustoso, genuino ed invitante, che si prepara in pochissimi minuti. 

Luca Gatti ci mostra una sua variante di questa ricetta che non prevede l'uso della besciamella: il cavolfiore viene infatti gratinato con un'impanatura golosa a base di pan grattato aromatizzato alle erbe e acciughe. Semplice e veloce.

Questa verdura ha un elevato potere saziante e possiede un basso contenuto calorico: per questo motivo può essere consumata anche 2-3 volte a settimana, anche da chi segue un regime dietetico restrittivo. Il cavolfiore può essere consumato in numerosi modi: bollito, cotto al vapore, frullato per fare un sugo. Inoltre, se particolarmente fresco e tenero può essere consumato anche crudo.

Questa ricetta si presta a essere preparata anche in versione gluten free: basterà sostituire il pangrattato con quello senza glutine presente in commercio, o ancora meglio utilizzare pane raffermo tritato. 

Se siete curiosi di vedere il nostro chef all'opera, non perdetevi la nostra ricetta del cavolfiore gratinato al forno senza besciamella.

Categoria: Contorni

cavolfiore 1 cavolfiore da 600-700 g già sbollentato
pangrattato q.b. pangrattato
rosmarino q.b. rosmarino - alloro - timo (in parti uguali)
olio q.b. olio extra vergine di oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe
acciughe 3 acciughe dissalate

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare il Cavolfiore gratinato al forno senza besciamella

Per preparare il cavolfiore gratinato al forno senza besciamella iniziamo innanzitutto a lavare e pulire il cavolfiore eliminando le foglie esterne e il torsolo centrale. Tagliamo a pezzetti.

Portiamo a bollore dell'acqua in una pentola e immergiamoci i pezzi di cavolfiore che andranno lessati per circa 15 minuti.

In una boule mettiamo il pan grattato e aromatizziamolo con le erbe tritate: timo, alloro e rosmarino. Mescoliamo per bene e aggiungiamo a questo punto un pizzico di sale e pepe e le acciughe.

Dopo aver amalgamato il tutto, aggiungiamo un po' di olio extravergine. 

Prendiamo una pirofila e adagiamoci la carta da forno. Scoliamo il cavolfiore e lo adagiamo nella pirofila: a questo punto lo ricopriamo con un'abbondante spolverata di pan grattato aromatizzato. 

Aggiungiamo un filo d'olio in superficie e mettiamo in forno a 180°/190° per circa 15-20 minuti o finchè il cavolfiore non sarà gratinato.

Trascorso il tempo necessario, siamo pronti ad impiattare.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 238, Media voti: 4.4

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Conserviamo i calfiori gratinati senza besciamella in frigorifero fino ad un massimo di 4 giorni. Per gustarli al meglio, scaldiamoli per qualche minuto al forno o nel microonde.

    Per un tocco ancora più goloso è possibile aggiungere del formaggio a pezzi, come scamorza o provola, direttamente sui cavolfiori prima di ricoprirli con il pangrattato.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (3)

    France Stel
    venerdì 24 gennaio 2020

    Buonissimo, grazie per la ricetta 🤗

    Rispondi
    Eddy
    ha scritto: sabato 25 gennaio 2020

    Proprio per vegetariani questa ricetta non credo vada bene, le acciughe tritate come le sostituisco?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 25 gennaio 2020

    Ciao Eddy, dove hai letto che questa è una ricetta vegetariana? 🤔

    Rispondi