Pastiera di riso

La Pastiera di riso è un dessert pasquale goloso dal sapore delicato: una base di pasta frolla farcita con un ripieno cremoso a base di riso, ricotta e uova.
4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 73
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 120 min
Difficoltà Facile
Porzioni 10
Costo Basso

La Pastiera di riso è un dolce di Pasqua ricco e goloso preparato con un guscio di friabile pasta frolla e un ripieno profumato a base di riso e ricotta.

La farcitura prevede l'aggiunta di uova e ricotta a una crema di riso, conosciuta anche con il nome di risolatte: una preparazione che spesso viene gustata come dolce al cucchiaio semplicissimo e delicato.
Il riso viene fatto bollire nel latte insieme a un pochino di burro e poi aromatizzato a piacere.

Il profumo e il sapore inconfondibili di limone e vaniglia caratterizzano questa pastiera dalla consistenza morbida e umida, perfetta per la colazione, la merenda o un fine pasto sfizioso.
Un dolce che si gusta meglio se preparato il giorno prima, per dare modo a tutti gli ingredienti di armonizzarsi e sprigionare il loro aroma.

Categoria: Crostate

PER LA FROLLA PER LA FROLLA
farina 00 250 g di farina 00
burro 100 g di burro
zucchero 100 g di zucchero
uovo 1 uovo grande
tuorlo 1 tuorlo grande
estratto di vaniglia 1 cucchiaino estratto di vaniglia
lievito 1 pizzico di lievito
PER IL RIPIENO PER IL RIPIENO
riso 150 g di riso Ribe
latte 600 ml di latte intero
ricotta 400 g di ricotta vaccina (scolata molto bene)
zucchero 250 g di zucchero semolato
limone la scorza grattugiata di 1 limone
estratto di vaniglia 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
burro 25 g di burro
uovo 4 uova grandi

Preparazione

Come fare la Pastiera di riso

Pastiera di riso - p1
Pastiera di riso - p2

Prepate la pasta frolla: disponete sul piano di lavoro la farina a fontana e al centro aggiungete gli altri ingredienti: le uova, il burro morbido a pezzetti, lo zucchero, il lievito e l'aroma di vaniglia [1].
Impastate con le mani per amalgamare il tutto, fino ad ottenere una consistenza morbida ma compatta. Formate una palla, avvolgetela con pellicola [2] e fate riposare in frigo per 30 minuti.

Pastiera di riso - p3
Pastiera di riso - p4

Versate il riso nel latte insieme al burro, fate cuocere lentamente fino a quando il riso non avrà assorbito tutto il latte. Dovrete ottenere una consistenza cremosa. Trasferite in una terrina e fate raffreddare. [3]
Lavorate la ricotta insieme allo zucchero e alla scorza di limone in una terrina capiente. [4] Per una crema più liscia e meno rustica potete setacciare la ricotta prima unirla al resto degli ingredienti.

Pastiera di riso - p5
Pastiera di riso - p6

Aggiungete anche le uova [5] e amalgamate bene il tutto con una frusta a mano.
Profumate la crema con la vaniglia e aggiungete anche la crema di riso ormai fredda. [6]

Pastiera di riso - p7
Pastiera di riso - p8

Stendete la pasta frolla e foderate una teglia di 28 cm di diametro (30 per una pastiera leggermente più bassa), eliminando la pasta in eccesso sui bordi. Versate il ripieno di ricotta e riso. [7]
Livellate bene e decorate la superficie con le strisce di pasta frolla (losanghe), incrociandole per formare un reticolo [8]. Infornate la pastiera di riso a 170 gradi forno statico per circa 90 minuti.
Sfornatela, lasciatela assestare per qualche ora prima di sformarla e gustarla.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 73, Media voti: 4.6

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    La pastiera di riso e ricotta si conserva a temperatura ambiente per 2-3 giorni.
    Si può congelare sia da cotta che da cruda per 1-2 mesi.

    E’ consigliabile lasciar assestare e riposare la pastiera di riso per almeno 4 ore prima di gustarla.
    Per un’esecuzione più veloce è possibile cuocere il riso anche il giorno prima e averlo così già freddo e pronto da aggiungere alla crema al momento della preparazione.

    Potete sostituire metà della quantità di ricotta con quella di pecora o di bufala.
    Se preferite, potete profumare l’impasto con acqua di fiori d’arancio o aroma millefiori al posto della vaniglia e aggiungere canditi di arancia e cedro a cubetti alla crema di ricotta.

    Per quale occasione

    Ottima come merenda genuina o colazione nutriente.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche