Pasta con carciofi

La pasta con carciofi, è un primo piatto vegetariano, semplice, ma ricco di gusto. 
Per realizzare questo primo piatto basteranno pochi ingredienti leggeri e genuini e pochi minuti di cottura.

Dopo aver pulito i carciofi (in alternativa potete usare anche quelli surgelati), vengono trifolati in padella dove formeranno un condimento profumato e succulento dove mantecare la pasta con prezzemolo, mentuccia e pecorino.

Noi abbiamo utilizzato delle mafalde, ma potete scegliere il formato di pasta lunga o corta che preferite: anche dei garganelli o delle tagliatelle all’uovo saranno perfetti per questo condimento, soprattutto se decidete di prepararlo per il pranzo della domenica o per un’occasione speciale.

Categoria: Primi

4,7/5 Vota
Su un totale di voti: 35
  Photo credits:
Tempo 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Medio

Ingredienti per 4 persone

pasta 400 g di pasta (formato a piacere)
carciofi 600 g di carciofi puliti
ricotta 160 g di ricotta salata
parmigiano 40 g di pecorino romano (o di parmigiano reggiano)
prezzemolo q.b. prezzemolo
menta q.b. menta romana
aglio 1 spicchio di aglio
sale e pepe q.b. sale e pepe
olio q.b. olio extravergine di oliva

Preparazione

Come fare la Pasta con carciofi

Prepariamo il condimento per la nostra pasta. Se stiamo usando dei carciofi freschi procediamo a pulirli.
Mondiamo i carciofi, eliminiamo le foglie esterne più dure, la parte terminale delle foglie con le spine e tagliamoli a metà. Eliminiamo il fieno centrale, tagliamoli in quattro e immergiamoli in acqua acidulata con il succo di limone per evitare che anneriscano.
Sbucciamo i gambi dei carciofi conservando solo la parte centrale più chiara e tagliamoli a fettine.

Pasta con carciofi - P1
Pasta con carciofi - P2

Nel frattempo, in un’ampia padella scaldiamo 3-4 cucchiai di olio con uno spicchio d’aglio. Dopo un paio di minuti aggiungiamo i carciofi, facciamoli rosolare per un minuto a fuoco vivace e poi aggiungiamo un mestolino di acqua (40 g circa). [1]
Copriamo e facciamo cuocere, a fuoco medio, circa 15 minuti in modo che i carciofi risultino belli teneri. Una volta terminata la cottura, togliamo l’aglio e aggiungiamo il prezzemolo fresco tritato [2].

Pasta con carciofi - P3
Pasta con carciofi - P4

Lessiamo la pasta in abbondante acqua salata, scoliamola al dente e trasferiamola nel tegame dei carciofi, regoliamo con l’acqua di cottura della pasta e facciamola risottare per un paio di minuti in modo che si amalgami con il condimento. [3]
Completiamo con un giro di olio, una macinata di pepe nero, qualche fogliolina di menta e prezzomolo tritati e qualche scaglia di pecorino o parmigiano (a piacere) [4].

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 35, Media voti: 4.7

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Potete conservare la pasta con carciofi in frigo per 1-2 giorni, chiusa in un contenitore.
    Sconsigliamo la congelazione.

    Potete utilizzare sia carciofi freschi che surgelati.

    Per un risultato ancora più cremoso, una volta cotti, potete frullare parte dei carciofi con un po’ d’acqua calda, prima di aggiungerli alla pasta.

    Per una versione più ricca aggiungete cubetti di pancetta o di guanciale.

    Per quale occasione

    Per un pranzo gustoso in famiglia.

    La video ricetta del giorno

    Hai provato la ricetta?

    Hai dubbi o domande?

    Accedi per commentare

    Potrebbero interessarti anche