Pan dei morti

Il Pan dei morti è un dolce tipico della tradizione milanese preparato in occasione della festività di Ognissanti con biscotti, cacao cannella e frutta secca.
4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 51
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Medio

Il pan dei morti è un dolce tipico della tradizione milanese preparato in occasione delle festività di Ognissanti e della Commemorazione dei Defunti, proprio come le celebri fave dei morti.

Come accade per ogni ricetta della tradizione, ogni famiglia ha la sua personale versione del pan dei morti che come dice il nome stesso originariamente, più che un dolce, era proprio un pane prodotto dai panifici della città.

Una sorta di grande biscotto preparato con un impasto a base di frutta secca, amaretti, savoiardi, vin santo, zucchero, cacao e cannella.
Un dolce davvero goloso, perfetto per le giornate autunnali e anche un’ottima idea regalo.

Leggi tutti i nostri consigli per prepare questo dolce.

Categoria: Biscotti

biscotti 125 g di biscotti secchi
amaretti 60 g di amaretti
savoiardi 60 g di savoiardi
albumi 3 albumi
zucchero 120 g di zucchero semolato
farina 00 125 g di farina 00
cacao 25 g di cacao
65 ml di vin santo 65 ml di vin santo
mandorle 50 g di mandorle
fico 50 g di fichi secchi
uvetta 50 g di uvetta
pinoli 25 g di pinoli
lievito 8 g di lievito per dolci
cannella q.b. cannella (facoltativo)
zucchero a velo q.b. zucchero a velo per decorare

Preparazione

Pan dei morti - passaggio 1
Pan dei morti - passaggio 2

Mettete i biscotti, gli amaretti e i savoiardi nel bicchiere del mixer e frullateli abbastanza finemente [1].
Trasferite la farina ottenuta in una terrina molto capiente. [2]

Pan dei morti - passaggio 3
Pan dei morti - passaggio 4

Aggiungete lo zucchero, il cacao, la farina, il lievito e miscelate il tutto. [3]
Tritate finemente al coltello le mandorle, i pinoli e i fichi secchi poi uniteli al composto. [4]
Se lo gradite potete aggiungere anche un pizzico di cannella per aromatizzare.

Pan dei morti - passaggio 5
Pan dei morti - passaggio 6

Aggiungete anche gli albumi. Amalgamate il tutto. [5]
Appena la consistenza lo permette, trasferite l’impasto su un piano di lavoro [6] e continuate a lavorarlo con le mani fino a renderlo compatto e omogeneo. 

Pan dei morti - passaggio 7
Pan dei morti - passaggio 8

L’impasto dovrà essere simile a quello di una pasta frolla: dategli la forma di un salsicciotto [7].
Dopodiché tagliate delle fette spesse circa 1 centimetro [8].

Pan dei morti - passaggio 9
Pan dei morti - passaggio 10

Date a ogni fetta una forma romboidale e poi posizionatele su una teglia rivestita di carta da forno. [9]
I biscotti dovranno essere un po’ distanti fra loro per evitare che in cottura, lievitando, si uniscano.  [10]
Infornate a 180 gradi per circa 25 minuti. Sfornateli, lasciateli raffreddare.

Quando terminate la cottura, i pan dei morti saranno ancora molto morbidi, ma in pochi minuti si induriranno un po’ acquistando la loro tipica consistenza.
Prima di servirli spolverizzateli a piacere di zucchero a velo.

 

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 51, Media voti: 4.6

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Il pan dei morti si conserva fino a una settimana in una scatola di latta.
    Si possono congelare, per 1-2 mesi.

    La forma del pan dei morti è una sorta di rombo o losanga, dai bordi leggermente arrotondati.
    Potete scegliere la dimensione che preferite, ricordando che i tempi di cottura variano in base alla pezzatura e che se volete regalare il pan dei morti è preferibile realizzare una misura più piccola, simile a quella di un biscotto.

    Quando terminate la cottura, i pan dei morti saranno ancora molto morbidi, ma in pochi minuti si induriranno un po’ acquistando la loro tipica consistenza.

    L’impasto del pan dei morti è ricco e goloso, preparato con un mix di frutta secca.
    Al posto delle mandorle e dei pinoli potete utilizzare noci, nocciole o pistacchi e al posto dei fichi secchi albicocche o datteri.

    Se non avete il vin santo potete sostituirlo con un altro vino liquoroso o un liquore di vostra preferenza.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche