Lasagne vegane

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 2
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Lasagne vegane
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Le lasagne vegane sono un'alternativa alle classiche lasagne alla bolognese, ideali non solo per chi ha deciso di eliminare dalla propria alimentazione tutti i prodotti di origine animale, ma anche per coloro che vogliono prepararle in un modo diverso dal solito. 

Sono composte da strati di sfoglia senza uova, alternati a un ragù a base di lenticchie e besciamella senza lattosio e derivati animali. 

Cremose e saporite come quelle classiche, le lasagne vegane sono perfette da portare in tavola durante un pranzo della domenica: non sentirete la differenza e sicuramente i commensali chiederanno il bis!

Cercate un dolce vegano per completare il pranzo? Provate la cheesecake, con panna vegetale e formaggio spalmabile vegetale!

Prepariamo insieme le lasagne vegane!

Categoria: Primi

PER LA SFOGLIA PER LA SFOGLIA
farina 00 400 g di farina 00
acqua 290 g di acqua a temperatura ambiente
sale q.b. sale
olio 20 g di olio extravergine di oliva
besciamella PER LA BESCIAMELLA
latte 1 l di latte di soia
farina 00 100 g di farina 00
olio 35 ml di olio extravergine d'oliva
sale 1 cucchiaino di sale fino
pepe q.b. pepe nero
noce moscata q.b. noce moscata
PER IL RAGÙ PER IL RAGÙ
lenticchie 350 g di lenticchie secche
passata di pomodoro 500 g di passata di pomodoro
acqua 500 g di acqua
olio 50 g di olio extravergine di oliva
cipolla 50 g di cipolle
sedano 40 g di sedano
carota 50 g di carote
sale q.b. sale
pepe q.b. pepe nero

Preparazione

Come fare le Lasagne vegane

Iniziamo a preparare la besciamella seguendo la nostra ricetta.

Prepariamo poi la sfoglia. Poniamo la farina su una spianatoia o un piano da lavoro e cerchiamo di darle una forma a fontana con un buco centrale. Al centro versiamo l'olio e aggiungiamo il sale.

Iniziamo ad impastare aggiungendo a filo l'acqua. Continuiamo fino a quando non avremo ottenuto un panetto liscio e omogeneo. A questo punto avvolgiamolo nella pellicola trasparente da cucina e lasciamolo riposare per un'ora a temperatura ambiente.

Adesso occupiamoci del ragù di lenticchie. Mondiamo e tritiamo finemente le carote, il sedano e la cipolla e mettiamole a soffriggere in una pentola capiente, per circa 10 minuti.

Prendiamo le lenticchie secche, sciacquiamole sotto l'acqua e dopo aggiungiamole al soffritto di carote, sedano e cipolle. Versiamo poi anche la passata di pomodoro e l'acqua. Regoliamo di sale e pepe nero e mescoliamo il tutto. 

Trascorsa l'ora riprendiamo il panetto di sfoglia e dividiamolo in più pezzi. Stendiamo la pasta in modo da ottenere una sfoglia di 3-4 millimetri. Possiamo utilizzare una sfogliatrice ma se non ne possediamo una possiamo aiutarci con un semplice mattarello.

Sulla spianatoia leggermente infarinata posizioniamoci la sfoglia e iniziamo a tagliarla in rettangoli uguali. Prendiamo dei vassoi, posizioniamoci dei canovacci puliti e adagiamoci sopra la sfoglia tagliata in rettangoli uguali e lasciamola essiccare leggermente.

Assembliamo poi le lasagne: prendiamo una teglia da forno e iniziamo alternando strati di ragù e besciamella con la sfoglia fino a ultimare la pasta. Copriamo con un abbondante strato di ragù e besciamella.

Cuociamo in forno statico a 180° per 40-45 minuti.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 2, Media voti: 5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Conserviamo le lasagne per 1-2 giorni in frigorifero.

    Non è necessario sbollentare la pasta fresca prima di utilizzarla.

    Possiamo eventualmente usare anche le lenticchie precotte e aggiungerle al pomodoro, regolando poi di sale e pepe.

    Per quale occasione

    Per un pranzo leggero e diverso dal solito

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche