Insalata di farro

4,7/5 Vota
Su un totale di voti: 14
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Insalata di farro
  Photo credits:
Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

L'insalata di farro è una valida alternativa alla classica insalata di riso e può essere servita sia come primo piatto che piatto unico: è personalizzabile a piacere con ingredienti diversi e resa ancora più gustosa dall'aggiunta di condimenti, come un pesto o una salsa di pomodoro.

Il farro è un cereale che, grazie al suo elevato apporto di fibre, aiuta a tenere sotto controllo la glicemia. È ricco di proteine, vitamine, sali minerali e povero di grassi. Queste caratteristiche lo definiscono come alleato delle ossa, del cuore e dell'intestino. Tante valide motivazioni per inserirlo nella nostra alimentazione.

Preparare l'insalata di farro fredda è molto semplice: la nostra ricetta prevede l'utilizzo di verdure fresche come rucola, pomodorini e un formaggio a pasta dura come la provola.

Per renderla più ricca è possibile aggiungere per esempio dell'insalata verde, delle zucchine in padella tagliate a dadini, mozzarella e prosciutto cotto a cubetti.

L'importante è rispettare i tempi di cottura del farro, per evitare che cuocia troppo o rimanga troppo duro, compromettendo così la buona uscita della portata.

In commercio ne troviamo di due tipi: decorticato e perlato. Quest'ultimo, essendo privo della cuticola esterna, cuoce molto più velocemente rispetto al primo. Consigliamo, quindi, di far sempre riferimento alle indicazioni riportate sulla confezione.

Il farro purtroppo contiene glutine, non è quindi ammesso nella dieta delle persone celiache o intolleranti.

Vediamo insieme come preparare una leggera e fresca insalata di farro.

Categoria: Primi

farro 280 g di farro perlato
rucola 70 g di rucola
provola 130 g di provola
pomodorino 180 g di pomodorini pachino
olive nere q.b. olive nere
olio q.b. olio extra vergine di oliva
basilico q.b. basilico
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare l'Insalata di farro

Iniziamo sciacquando il farro in abbondante acqua corrente fredda, per eliminare la polvere e le cuticole.
Quando la vaschetta sarà tornata limpida, cuociamo il farro perlato in acqua salata per una ventina di minuti a fiamma vivace: l'acqua deve superare il livello dei chicchi.

Quando il farro sarà ben gonfio, dobbiamo scolarlo e poi sciacquarlo sotto un getto freddo, mettendolo da parte in una ciotola a riposare, mentre proseguiamo con le operazioni per il condimento.

Tagliamo i pomodorini e la caciotta a dadini, non troppo grandi.

Quando siamo pronti, mescoliamo pomodori e caciotta al farro, aggiungendo le olive nere intere, oppure tagliate, in base al nostro gusto e alla loro succosità. Mescoliamo vivacemente in modo tale da rendere omogenea l'insalata.

Ora laviamo per bene la rucola e qualche foglia di basilico, per poi sminuzzarli con le mani, oppure usando un coltello molto affilato, cercando di evitare di fare pezzi troppo grandi. Aggiungiamo il tutto al farro e condiamo l'insalata con una dose abbondante di olio di oliva extravergine. Saliamo in base al nostro palato.

Per essere pronte per servire, mettiamo prima la ciotola in frigo per una mezz'ora perché si raffreddi per bene e l'acquetta residua venga assorbita.

 

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 14, Media voti: 4.7

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    L'insalata di farro è un piatto tipicamente estivo, ma niente vieta di gustarlo in altre stagioni.

    È ottimo sia come pietanza principale che come contorno, ad esempio con il tonno oppure con delle bruschette con aglio e pomodoro.

    Vino da abbinare

    L'ideale è abbinare questa insalata estiva con della birra fresca poco impegnativa, o un vino a bassa gradazione, adatto per il clima caldo.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche