Zucchine in padella

4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 65
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Zucchine in padella
  Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

Presentazione

Le zucchine in padella sono una ricetta facile e veloce, perfetta per accompagnare piatti leggeri di carne o di pesce.

Ideali come contorno, si abbinano a tantissime ricette. Cuocerle in padella è sicuramente una delle soluzioni più facili e meno impegnative, davvero alla portata di tutti quanti: bastano pochissimi ingredienti e pochi minuti ed il gioco è fatto. 

Si possono usare tutti i tipi di zucchine (alberello, nera di Milano, lunghe fiorentine e anche quelle gialle): l'unico accorgimento è quello di tagliarle tutte della stessa dimensione e forma in modo che cuociano uniformemente. Le nostre sono tagliate a cubetti, ma nulla vieta di farle a rondelle: vi ricordiamo che i tempi di cottura possono viariare di qualche minuto in base alla grandezza e allo spessore.

È possibile poi aromatizzare questo piatto con delle spezie a piacere, tra cui origano, menta e rosmarino. Per un tocco ancora più saporito si può fare un piccolo soffritto iniziale con aglio o cipolla. La nostra ricetta prevede pochi passaggi e spezie per venire incontro ai gusti di tutti.

Le zucchine in padella sono ottime anche per farcire dei panini o delle bruschette, accompagnate magari da del prosciutto crudo, dello speck e cubetti di formaggio. Perfette per riempire delle crepes salate o delle omelette per una cena leggera: un piatto sano e genuino, ideale anche per vegetariani, vegani, celiaci, chi è a dieta, magari da inserire in un'insalata fredda in estate.

Le zucchine si prestano benissimo per numerosi tipi di preparazioni, come per esempio le penne al pesto di zucchine e pomodorini confit o la torta 7 vasetti alle zucchine. 

Vediamo quindi come preparare queste deliziose verdure in maniera leggera sana.

Categoria: Contorni

zucchina 3 zucchine
olio q.b. olio extra vergine d'oliva
sale q.b. sale
pepe q.b. pepe
origano q.b. origano

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare le Zucchine in padella

Cominciamo lavando accuratamente le zucchine da ogni residuo di terra e, a seconda del tipo, possiamo sbucciarle, oppure semplicemente togliere il picciolo e il fiore. Se quest’ultimo è ben conservato si può anche usare per altre ricette facili e veloci.

Con un coltello molto affilato, stando bene attenti a non tagliarci, tagliamo le nostre zucchine in rondelle spesse 2 o 3 mm  o a dadini a seconda del tipo e di quanto vogliamo che la nostra ricetta diventi succosa.

In una padella antiaderente scaldiamo due o tre cucchiai di olio extravergine di oliva di primissima qualità e poi uniamo le zucchine e lasciamole andare per circa 10-15 minuti, finché non si saranno intenerite per bene.

L'importante è scuotere abbastanza di frequente la pentola per evitare che si attacchino o si rovinino, cercando di non toccarle con i cucchiai di legno. Quando saranno morbide e profumate, basterà rimuovere la padella dalla fiamma, ma prima bisogna aggiungere un pizzico di sale e di pepe.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 65, Media voti: 4.4

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Le zucchine in padella sono buonissime se servite appena tolte dal fuoco. In caso potete anche conservarle in frigo per un paio di giorni, oppure surgelarle per poterle gustare anche in seguito, quando ve ne verrà voglia.

    Insaporiamole ulteriormente con un po' di menta fresca tritata da aggiungere in cottura o prima di servire.

    Vino da abbinare

    Le zucchine in padella sono un contorno eccellente per ogni tipo di secondo, comprese carne e pesce. Morbide e piuttosto dolci, vanno abbinate se possibile ad un vino con una buona struttura, rosso oppure bianco in base ai nostri gusti e alla stagione.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (1)

    Eleonora T.
    mercoledì 24 giugno 2020

    Buone gnam gnam

    Rispondi