Hamburger di bulgur

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Hamburger di bulgur
Photo credits:
Tempo 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Medio

Presentazione

Gli hamburger di bulgur sono un secondo piatto vegano sfizioso e nutriente, che riesce a conquistare al primo assaggio anche i palati più esigenti.
Serviti insieme a un delizioso pesto di pomodori secchi e mandorle, gli hamburger sono a base di patate e bulgur, ovvero grano duro integrale germogliato e cotto al vapore: si tratta di un alimento molto versatile, ricco di fibre, vitamina B, fosforo e potassio.

Una pietanza deliziosa da gustare come alternativa ad altri burger vegetali come quelli di ceci o quinoa.
Leggi tutti i nostri consigli e preparali con noi!

Categoria: Secondi

patata 500 g di patate
acqua 250 ml di acqua
bulgur 120 g di bulgur
Pomodori secchi 120 g di pomodori secchi
olio 25 g di olio extra vergine d'oliva
mandorle 5 g di mandorle a lamelle
paprika 1 cucchiaino di paprika affumicata
aglio 1 spicchio d' aglio
sale q.b. sale

Preparazione

Come fare gli Hamburger di bulgur

Iniziamo a preparare gli hamburger di bulgur, mettendo a bagno in acqua tiepida i pomodori secchi per una decina di minuti, per far loro riprendere consistenza. Trascorso tale tempo, scoliamoli e trasferiamoli nel robot da cucina o mixer, insieme a uno spicchio d'aglio sbucciato, le mandorle, l’olio e un pizzico di sale.
Tritiamo il tutto fino ad ottenere una consistenza omogenea e lasciamo il pesto ottenuto da parte.

Nel frattempo, lessiamo le patate in abbondante acqua, appena possiamo infilzarle con una forchetta, scoliamole, priviamole della buccia e schiacciamole con uno schiacciapatate.

In una pentola versiamo 250 ml di acqua e il bulgur, portiamo sul fornello e appena inizia a bollire, copriamo con un coperchio e abbassiamo al minimo il fuoco e facciamo cuocere per 10 minuti. Spegniamo e facciamo riposare il bulgur per 5 minuti, prima di sgranarlo con una forchetta.

In una ciotola abbastanza grande, uniamo il bulgur e le patate schiacciate. Impastiamo con le mani inumidite di acqua, aromatizziamo con la paprika, saliamo e continuiamo ad amalgamare gli ingredienti.

Foderiamo una teglia con la carta forno e con un coppapasta formiamo gli hamburger, versando il composto ottenuto all’interno, livellando bene e compattandolo in modo da dargli la forma tonda. Spennelliamo in superficie con un filo di olio extra vergine d'oliva e cuociamo gli hamburger in forno caldo a 160° per circa 15 minuti.
Terminata la cottura, serviamoli insieme al pesto di pomodori secchi.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 5
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Gli hamburger di bulgur si conservano in frigorifero per almeno due o tre giorni.

    Possiamo prepararli in anticipo e portare a tavola anche freddi.

    La ricetta si presta a diverse varianti, se non abbiamo a disposizione delle patate possiamo aggiungere fagioli borlotti, ceci, lenticchie e altri legumi già lessati.

    Per quale occasione

    Ideali sia a pranzo che a cena, gli hamburger di bulgur ci permettono di fare ottima figura in presenza di ospiti vegani o vegetariani.
    Sono indicati anche da portare in ufficio, ad un pic nic e inserite in dei panini sono perfetti anche per un buffet vegan di una festa

    Potrebbero interessarti anche