Tutti i tipi di uova commestibili e le loro caratteristiche

Non esistono solo le uova di gallina! Ci sono anche molti altri tipi di uova commestibili e dalle importanti proprietà nutrizionali di volatili, pesci e insetti

Se quelle di gallina sono sicuramente le più diffuse e apprezzate, in realtà ci sono anche molti altri tipi di uova commestibili, prodotti da volatili, ma anche da pesci!
Le uova rappresentano uno degli alimenti più diffusi nella cucina italiana.
Basti pensare alla classica frittata, all'intramomtabile carbonara, oppure a tutti i dolci nei quali è un ingrediente imprescindibile.
Tuttavia, non esiste solo l'uovo di gallina, che è il più famoso e comune, ma anche altri.
Vediamo alcune tipologie di uova diffuse nel mondo.

Uova edibili, non solo di gallina

Uova di oca

Rispetto alle uova di gallina sono più grandi, infatti pesano circa il doppio.
Vengono utilizzate sopratutto per ricette salate come la frittate.
Ricordatevi nelle sostituzioni che ogni uovo d'oca pesa quanto due di gallina.

Uova di piccione

Le uova di piccione sono molto più rare rispetto a quelle di gallina e pesano tra i 15 e i 28 grammi.
Rappresentano dunque un prodotto ricercato dalle piccole dimensioni, maggiormente usate in Francia per ricette come le crepes, si sono diffuse anche in Oriente.

Uova di tacchino

Pesano sui 100 g e hanno il tuorlo più voluminoso rispetto all'albume, non sono però facilmente reperibili per la loro produzione inferiore rispetto a quelle di gallina, queste le rende anche più care.

Uova di struzzo

Le uova di struzzo sono giganti, basti pensare che uno solo vale quanto 25 uova di gallina.
Contengono poco colesterolo, ma romperle non è proprio semplice, potrebbe essere utile un martello.

Uova di fagiano

Pesano circa 30 grammi, dal sapore intenso e più cremoso, l'uovo di fagiano anticamente era molto apprezzato nella cucina greca e romana.

Uova di tartaruga

In Italia non è possibile mangiarle, in quanto la tartaruga rappresenta una specie protetta.
Invece in Asia è molto ricorrente l'utilizzo in cucina, sia delle uova che della carne di tartaruga.
Sembra che questa uova abbiano delle proprietà afrodisiache.

Uova di faraona

Non reperibili nei supermercati, per avere le uova di faraona dovrete rivolgervi ad un produttore locale.
Il gusto è del tutto simile a quello dell'uovo di gallina di cui sono un buon sostituto.

Uova di quaglia

Questo tipo di uova sono molto piccole , fino a 5 volte inferiori a quelle di gallina.
Nelle Filippine vengono vendute fritte e sono un piatto tipico dello street food locale.

Uova di aringa

Tra le uova di pesce annoveriamo quelle di aringa, mangiate sopratutto in Israele e in Giappone come il caviale.
La versione cucinata fritta, invece, è in voga in Olanda.

Uova di carpa

Queste uova fanno parte di un condimento, spalmato sul pane, noto in Turchia e in Grecia, ossia la tarama.
Vengono consumate anche in Italia, sul Trasimeno, sia per le zuppe che per la pasta fresca.

Uova di gabbiano

Quest'uovo è molto raro e fa parte della cucina britannica.
Non è un prodotto economico, anche una semplice omelette può essere pagata a caro prezzo, data la sua poca reperibilità.

Il caviale

Il caviale è un alimento di lusso, basti pensare all'iconica accoppiata caviale e champagne.
Nasce dalla lavorazione delle uova di storione e contiene molti acidi grassi essenziali, ferro, sodio, fosforo e magnesio e proteine.

Uova di lompo

Più economiche rispetto al caviale, vengono usate come sua alternativa, specialmente nella cucina del Nord Europa.

Uova di salmone

Hanno un colore vivace e sono ricche di oMega3, sono mangiate nella soprattutto in Giappone.
Svolgono un'azione antiossidante e favoriscono l’attivazione del metabolismo grazie alla presenza di vitamina B-12.

Uova di formica rossa

Ebbe si, ci sono uova cedibili provenienti anche da insetti, come quelle di formica rossa adoperate in Thailandia per molte ricette salate.
Se siete curiosi potete provare anche le uova di cicala e quelle di lumaca.

Bottarga

Merita una menzione d'onore la bottarga vera e propria eccellenza del territorio sardo e siculo che nasce dalla salatura e dall'essicazione delle uova di pesci come spada, molvo e merluzzo.

Uova di pesce spada

Non solo bottarga le uova di pesce spada sono una prelibatezza spesso usata in Sicilia per insaporire la pasta.

Sono molti i pesci di cui si possono gustare le uova, così come in alcune parti del mondo si mangiano uova di volatili o animali che in Italia sono semi-sconosciuti. 
Questa lista è quindi da considerarsi relativa ai prodotti più famosi o reperibili, ma potrebbe continuare all'infinito.

Seguici su Google News Non perderti nemmeno un'articolo Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel Ricettario