Garganelli alla zingara

I garganelli alla zingara sono un primo tipico della cucina romagnola, realizzato con garganelli all’uovo conditi con un sughetto rustico e molto ricco a base di pomodoro, pancetta, funghi e peperoni.
Facili e saporiti sono perfetti per un pasto informale e adatti a ogni periodo dell’anno.

Per praticità i peperoni e i funghi possono essere cotti anche con qualche ora di anticipo, così da averli pronti poi per la preparazione del sugo di pomodoro.

I garganelli alla zingara sono un primo piatto da trattoria, da servire rigorosamente in porzioni abbondanti, con una generosa spolverizzata di prezzemolo fresco tritato.

Categoria: Primi

Rating Star 4,8/5 Vota
Su un totale di voti: 24
  Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 1
Costo Basso

Ingredienti per 4 persone

uovo 300 g di garganelli all’uovo
pancetta 100 g di pancetta a cubetti
cipolla 1/2 cipolla
olio olio extra vergine di oliva q.b.
pomodori pelati 250 g di pomodori pelati
peperone 2 peperoni
funghi 100 g di funghi champignon già puliti
aglio 1 spicchio d’aglio
panna 80 ml di panna fresca
sale e pepe sale e pepe q.b.
prezzemolo prezzemolo fresco q.b.

Preparazione

Come fare i Garganelli alla zingara

Garganelli alla zingara - p1
Garganelli alla zingara - p2

Affettate i funghi e cuoceteli in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio fino a quando non avranno perso tutta l’acqua di vegetazione. Regolate di sale e teneteli da parte [1].
Cuocete i peperoni interi in forno a 200 gradi per 30 minuti. Copriteli con pellicola in una ciotola e fateli intiepidire. Portate a ebollizione l’acqua per la pasta [2].

Garganelli alla zingara - p3
Garganelli alla zingara - p4

Preparate il sugo: in una casseruola dai bordi bassi fate appassire la cipolla affet-tata e la pancetta a cubetti in un filo d’olio [3].
Aggiungete i pomodori pelati [4].

Garganelli alla zingara - p5
Garganelli alla zingara - p6

Cuocete il sugo di pomodoro per 20 minuti circa a fuoco medio alto, mescolando di tanto in tanto. Spellate i peperoni e tagliateli a cubetti [5].
Poco prima di terminare la cottura, aggiungete i funghi al sugo di pomodoro e lessate i garganelli [6].

Garganelli alla zingara - p7
Garganelli alla zingara - p8

Unite anche i cubetti di peperoni, cuocete ancora per qualche minuto e regolate di sale [7].
Stemperate il condimento con la panna fresca [8].

Garganelli alla zingara - p9
Garganelli alla zingara - p10

Profumate con abbondante prezzemolo fresco tritato [9].
Scolate i garganelli al dente e uniteli al condimento, amalgamate per pochi istanti e servite immediatamente [10].

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 24, Media voti: 4.8

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    I garganelli alla zingara si possono conservare per un giorno al massimo in frigorifero in un contenitore ermetico di vetro. Tuttavia, si consiglia di consumarli al momento ben caldi. Si sconsiglia la congelazione.

    E’ consigliabile utilizzare pomodori pelati al posto della passata di pomodoro che renderebbe il condimento troppo fluido e meno rustico. I funghi e i peperoni andranno cotti separatamente da parte, e aggiungi al condimento solo pochi minuti prima di terminare la cottura.

    Potete scegliere di utilizzare peperoni rossi, gialli o verdi o anche un mix dei tre. I funghi champignon sono i più indicati per questa ricetta ma potete scegliere anche i funghi misti o quelli surgelati. La panna fresca può essere sostituita con latte intero o brodo ve-getale.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche