Frittata vegana

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Frittata vegana
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

La frittata vegana è di sicuro l'alternativa migliore alla ricetta tradizionale per tutti coloro che seguono un regime alimentare privo di derivati animali, basta solo apportare qualche modifica, ovvero non utilizzare le uova e la bonta è assicurata!

In poche parole è una rivisitazione della ricetta con le uova, una sorta di farinata ligure preparata con una pastella a basa di acqua e farina di ceci.
Possiamo scegliere tra una cottura al forno o in padella, insaporendola ulteriormente con spezie, aromi o altri ingredienti: le possibilità sono infinite tra erbe aromatiche e ortaggi di tutti i tipi.

Pratica e velocissima da preparare questa frittata vegana è un piatto genuino e prelibato.
Leggi i nostri consigli!

Categoria: Secondi

farina 150 g di farina di ceci
brodo vegetale 300 ml di acqua (o brodo vegetale)
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare la frittata vegana

Versiamo in una ciotola la farina di ceci e insaporiamo a piacere con pepe nero ed un pizzico di sale.
Dopodiché proseguiamo aggiungendo poco alla volta il brodo o l'acqua e mescoliamo con una frusta a mano fino a sciogliere completamente tutti i grumi e ottenere un composto uniforme piuttosto liquido.

Se avete tempo a disposizione fate riposare questa pastella, altrimenti procedete direttamente alla cottura o all'aggiunta eventuale delle verdure che preferite.
Possiamo aggiungerle sia crude che precedentemente fatte saltare in padella. Potete scegliere quelle che preferite in base ai vostri gusti e alla stagionalità, ad esempio zucchine, asparagi, porri o cipolle.

Scaldiamo un filo d'olio in padella e poi versiamo il composto: facciamo cuocere la nostra frittata vegana per circa dieci minuti.
Capovolgiamola delicatamente con l'aiuto di un piatto o del coperchio e lasciamola cuocere anche sull'altro lato.

Servite e.. buon appetito!

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 1, Media voti: 5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Verdure come zucchine, porri, fiori di zucca o erbe aromatiche possono essere aggiunti direttamente crudi tagliati a rondelle o piccoli pezzetti.
    Asparagi, patate e altri ortaggi che hanno bisogno una cottura più lunga, è preferibile farli saltare in padella prima di incorporarli.

    Potete insaporire questa frittata vegana anche con spezie come paprika o curry.

    L'alternativa è di farla cuocere in forno, in questo caso dobbiamo disporre il preparato in un'apposita teglia foderata, ad una temperatura di 180º per circa 15-20 minuti e la nostra frittata vegana è pronta per essere gustata in tutta la sua bontà.

    Per quale occasione

    Perfetta per un pranzo leggero ma saporito.

    Vino da abbinare

    Ottima con un vino bianco fermo, leggero e secco.

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche