Crostata al cioccolato con il Bimby

4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 27
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Crostata al cioccolato con il Bimby
  Photo credits:
Tempo 75 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

La crostata al cioccolato con il Bimby è una torta composta da un guscio di pasta frolla farcita con una crema a base di cioccolato fondente e nocciole tostate. Ideale per iniziare la giornata con energia, piacerà soprattutto ai più piccoli.

Il Bimby ci aiuterà nella sua preparazione, dimezzando i tempi: per la pasta frolla, infatti, tutti gli ingredienti vengono inseriti nel boccale e lavorati, in modo che sia possibile creare una palla compatta da stendere poi sulla tortiera. Mentre la frolla riposa in frigorifero si prepara la crema al cioccolato, con cui andremo a riempire la base della crostata. I reticoli completeranno l'opera, prima di essere messa in forno.

La crostata è una delle torte più amate: quella alla frutta è sicuramente la più famosa, sia per i colori accesi, sia perché è possibile personalizzarla ogni volta con frutti diversi. Un'altra facilissima da preparare è quella alla marmellata, soprattutto se fatta in casa. Ovviamente il Bimby può esserci sempre d'aiuto!

Vediamo come preparare la crostata al cioccolato con il Bimby.

Categoria: Dolci con il Bimby

farina 00 300 g di farina 00
zucchero 80 g di zucchero
penne 1 uovo (da 60 g) più 1 uovo per s pennellare
tuorlo 1 tuorlo
burro 130 g di burro ammorbidito a pezzetti
limone la scorza a pezzetti di un limone non trattato
zucchero a velo zucchero a velo vanigliato
per la crema per la crema
cioccolato fondente 100 g di cioccolato fondente a pezzetti
zucchero 100 g di zucchero
nocciola 60 g di nocciole tostate
latte 100 g di latte intero
burro 70 g di burro

Preparazione

Come fare la Crostata al cioccolato con il Bimby

Si inizia con la preparazione della pasta frolla: disponiamo nel boccale la scorza del limone e lo zucchero, tritando per dieci secondi alla velocità otto.

Uniamo poi la farina, le uova, il burro ammorbidito, facendo impastare per venti secondi alla velocità cinque.

La pasta frolla, affinché dia un ottimo risultato, necessita di particolare attenzione, pur essendo di facile preparazione. Dovrà risultare piuttosto ruvida: avvolgiamola nella pellicola trasparente e poniamola in frigorifero per almeno mezz'ora.

Nel frattempo prepariamo la crema al cioccolato: mettiamo nel boccale le nocciole e lo zucchero, polverizzandole per venti secondi alla velocità dieci. Uniamo il cioccolato e tritiamo per venti secondi velocità otto.
Aggiungiamo burro, latte e cuociamo a 50° per 6 minuti, velocità 3.

Togliamo dal frigorifero la pasta frolla:  dopo aver messo da parte un terzo dell'impasto per creare il classico reticolo, iniziamo a stenderla con un matterello su un ripiano leggermente infarinato, oppure più semplicemente la si può stendere tra due fogli di carta forno, anch'essi infarinati.

Trasferiamo la frolla in una tortiera da 26/28 cm imburrata ed infarinata, stendiamola sino ai bordi e bucherellaiamo il fondo con una forchetta.

Versiamo ora la crema.

Stendiamola in modo uniforme con l'aiuto di una spatola in modo che non abbia rilievi, poi dalla restante pasta frolla ricaviamo delle strisce e disponiamole sulla crema in modo da ottenere una griglia.

Spennellate la crostata con un uovo sbattuto ed inforniamo a 180° per trenta minuti.

Una volta cotta, lasciamo raffreddare, sformiamola e guarniamo con una spolverizzata di zucchero a velo.

 

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 27, Media voti: 4.6

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Per una variante della pasta frolla senza burro, lo si può sostituire con 100 grammi di olio di girasole.

    Per quale occasione

    Prepariamola per un compleanno speciale!

    Vino da abbinare

    Ottimo vino da accompagnare è il Barolo Chinato, si sposa perfettamente con questo piatto grazie al suo retrogusto dolce-amaro, un Moscato, anch'esso dolce ed aromatico, oppure infine si può optare per un vino liquoroso alle mandorle.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (2)

    Manuela
    domenica 8 marzo 2020

    Al posto del cioccolato fondente posso usare il cioccolato in polvere e se si in quali quantità? Grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 8 marzo 2020

    No Manuela non è possibile

    Rispondi