Crema pasticcera vegana

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Crema pasticcera vegana
Photo credits:
Tempo 15 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La crema pasticcera vegana è una deliziosa alternativa alla classica crema pasticcera realizzata con uova e latte vaccino.

La ricetta è semplicissima da preparare e consente di ottenere in pochi minuti una crema pasticcera densa e corposa: la funzione gelificante dell'uovo è svolta dall'agar agar, un'alga utilizzata in pasticceria per preparare creme e budini 100% vegetali, mentre la maizena e la farina garantiscono una densità ottimale.

Scegliendo di utilizzare la farina di riso si ottiene una crema pasticcera vegana senza glutine, adatta anche a chi è celiaco.

Naturalmente non manca un pizzico di curcuma, una spezia sempre più presente nelle nostre cucine che, oltre ad avere innumerevoli proprietà benefiche, conferisce alla crema il tradizionale colore giallo.

Non ci resta che scoprire come fare la crema pasticcera vegana in casa!

Categoria: Dolci

latte 300 ml di latte di soia (o di riso)
zucchero 90 g di zucchero semolato
amido di mais 10 g di amido di mais
farina 20 g di farina di riso
1 cucchiaino agar agar 1 cucchiaino agar agar
baccello di vaniglia 1/2 baccello di vaniglia
limone la scorza di 1/2 limone biologico
curcuma q.b. curcuma

Preparazione

Come fare la Crema pasticcera vegana

Per preparare la crema pasticcera vegana dobbiamo innanzitutto versare il latte di soia in un pentolino e portarlo a bollore. Aggiungiamo mezzo baccello di vaniglia, affinché possa iniziare a sprigionare il suo profumo caratteristico.

Mentre aspettiamo che il latte di soia raggiunga il bollore, setacciamo l'amido di mais e la farina di riso in una casseruola, meglio se antiaderente. Aggiungiamo anche lo zucchero semolato e un cucchiaino di agar agar setacciato. Mescoliamo tutti gli ingredienti secchi con una frusta.

Non appena il latte di soia inizia a bollire, versiamolo a filo nella casseruola contenete gli ingredienti secchi, mescolando con una frusta affinché non si formino i grumi. 

Poniamo la casseruola sul fuoco e riportiamo la crema pasticcera a bollore, tenendo la fiamma bassa. Laviamo accuratamente un limone non trattato, asciughiamolo con un panno da cucina e grattugiamo metà della scorza. Uniamo quest'ultima alla crema e continuiamo a mescolare con un cucchiaio.

Aggiungiamo un pizzico di curcuma in polvere e mescoliamo la crema pasticcera vegana finché non avrà raggiunto la densità da noi desiderata. Se dobbiamo utilizzarla per farcire una torta o una crostata, consigliamo di prolungare la cottura affinché la crema risulti abbastanza corposa. 

Una volta pronta, trasferiamo la crema pasticcera vegana all'interno di una ciotola e ricopriamola con un foglio di pellicola trasparente.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Se la crema pasticcera vegana ci occorre subito, possiamo lasciarla raffreddare completamente a temperatura ambiente e riporla in frigorifero per 2-3 giorni al massimo.

    La ricetta può essere preparata sostituendo il latte di soia con una bevanda vegetale a propria scelta. Per il loro sapore delicato consigliamo il latte di riso, il latte di avena e il latte di mandorle dolci.

    Se non abbiamo necessità di preparare una crema pasticcera senza glutine, possiamo sostituire la farina di riso con la farina 00 o tipo 1.

    Per quale occasione

    Per preparare dei dolci vegan

    Potrebbero interessarti anche