Biscotti alla liquirizia

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Biscotti alla liquirizia
Photo credits:
Tempo 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

I biscotti alla liquirizia sono squisiti e dotati di un sapore particolare, perfetti da servire anche caldi a qualsiasi ora della giornata.
Consumati di prima mattina con una tazza di tè, questi biscotti, con il loro gusto aromatico, danno la carica giusta per iniziare al meglio la giornata.

Questi dolcetti dal sapore insolito sono realizzati con una classica pasta frolla a base di farina, zucchero, burro e uova, a cui abbiamo aggiunto qualche cucchiaino di polvere di liquirizia.

Le proprietà benefiche della liquirizia primeggiano rendendo questo dessert facilmente digeribile. La preparazione è davvero semplice e veloce: fatevi aiutare dai vostri bambini a ritagliare con le formine i biscotti, il divertimento è assicurato!

Leggete le nostre spiegazioni e via in cucina a preparare questi deliziosi biscotti alla liquirizia!

Categoria: Biscotti

farina 00 200 g di farina 00
zucchero 100 g di zucchero semolato
uovo 1 uovo
burro 100 g di burro
sale 1 pizzico di sale
liquirizia 3 cucchiaini di liquirizia in polvere

Preparazione

Per prima cosa prepariamo la pasta frolla: tagliamo il burro a temperatura ambiente a pezzetti e uniamolo allo zucchero semolato aiutandoci con le fruste elettriche per . lavorare questi due ingredienti e ottenere una consistenza cremosa.

Dopodiché aggiungiamo un uovo intero e amalgamiamo ancora il tutto.
A questo punto uniamo le polveri, ossia la farina 00, un pizzico di bicarbomato e la polvere di liquirizia.
Il composto andrà impastato con le mani, per incorporare tutti gli ingredienti.

Quando la pasta diventa liscia e compatta, la avvolgiamo in un foglio di pellicola trasparente e la lasciamo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo necessario, adagiamo l'impasto su una spianatoia infarinata e servendoci di un mattarello, stendiamolo fino a portarlo a uno spessore di 7-8 mm circa.
Diamo la forma desiderata ai biscotti, utilizzando a piacere un coppapasta sagomato o rotondo.
Infine cuociamo i biscotti alla liquirizia in forno preriscaldato a 180° per circa 10/12 minuti.

 

Consigli

Per un sapore più deciso, è possibile spolverizzare i biscotti con la polvere di liquirizia, aromatizzandoli prima di cuocerli in forno.

Al momento della cottura ultimata, i biscotti alla liquirizia risulteranno morbidi, solo dopo averli lasciati raffreddare essi si induriranno un pò.
Conservando i biscotti in un contenitore di latta, essi si manterranno fino a 1 settimana. 

Per quale occasione

Ogni occasione è buona per gustare i biscotti alla liquirizia, come singolo spuntino o alla fine di un pranzo o di una cena. Il gusto prelibato di questo dessert conquisterà tutti, anche per completare un aperitivo in modo originale e dolce. 

Vino da abbinare

Il gusto abbastanza complesso di questo biscotto richiede un vino giallo paglierino tendente al verdognolo, un Vermentino raffinato, secco e sapido o un rosso leggero dal sapore fresco, armonico e dolce, come il Lambrusco.

Potrebbero interessarti anche