3 acque aromatizzate per l'estate

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
3 acque aromatizzate per l'estate
Photo credits:
Tempo 5 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le acque aromatizzate, o "infused waters", sono bevande fresche e dissetanti a base d'acqua, frutta o verdura, ed erbe aromatiche lasciata in infusione per qualche ora, di solito tutta la notte, in modo che rilascino il loro sapore e le proprietà benefiche per il nostro organismo.
Prepararle è davvero facilissimo e ognuno di noi può variare gli ingredienti, scegliendo tra frutta e ortaggi, a seconda dei propri gusti personali.

Possiamo sorseggiarle durante tutta la giornata, soprattutto in estate quando le temperature elevate ci impongono di mantenerci molto idratati e ricaricarci facendo il pieno di vitamine e sali minerali.

Vi proponiamo qui tre ricette molto dissetanti con frutti estivi: l'acqua aromatizzata all'ananas, all'anguria e la classica e molto apprezzata, acqua aromatizzata al cetriolo e limone.

Leggi tutti i nostri consigli e scegli quella che preferisci!

Categoria: Consigli Cucina

ananas PER L'ACQUA AROMATIZZATA ALL' ANANAS
acqua 1 l di acqua
ananas 3-4 fette d' ananas fresco
menta 2 rametti di menta
anguria PER L'ACQUA AROMATIZZATA ALL' ANGURIA
acqua 1 l di acqua
anguria 1 fetta di anguria
menta q.b. foglioline di menta
cetriolo PER L'ACQUA AROMATIZZATA AL CETRIOLO E LIMONE
acqua 1 l di acqua
cetriolo 1 cetriolo
limone 1 limone
menta q.b. foglioline di menta

Preparazione

Per preparare l'acqua aromatizzata all'ananas, per prima cosa puliamo e affettiamo un ananas fresco: ci serviranno 3-4 fette a seconda se preferiamo un sapore più intenso o meno.
Dopodiché tagliamo le fette a cubetti e inseriamole in contenitore di vetro insieme a un litro di acqua e a qualche fogliolina di menta fresca.
Non è necessario aggiungere zucchero, in quanto questo frutto è già di per sè piuttosto dolce e in questo modo la bevanda resta leggera.

Diamo una mescolata, chiudiamo e mettiamo in frigorifero per una notte (o almeno dalle 2 alle 8 ore) e consumiamo il giorno dopo in qualsiasi momento della giornata per idratarci e rinfrescarci.


L'acqua aromatizzata all'anguria è una bevanda davvero dissetante e perfetta per l'estate: questo frutto infatti è uno dei più apprezzati durante la bella stagione, con il suo sapore dolce e la ricchezza d'acqua contenuta, che ci aiutano a combattere il caldo.
Per preparare questa bevanda fresca, tagliamo una fetta di anguria, riduciamo la polpa a cubetti cercando di eliminare tutti i semini.
Quindi mettiamola in contenitore di vetro con un litro di acqua e qualche foglia di menta, per un effetto ancora più rinfrescante.

Lasciamo in infusione per almeno un giorno in frigorifero prima di consumarla.
Possiamo filtrarla o berla così.


L'acqua aromatizzata al cetriolo e limone è una bevanda aromatica, purificante e rinfrescante. Molto spesso questo drink detox viene servito nelle spa grazie alle sue proprietà rigeneranti e rilassanti. In effetti il cetriolo, un ortaggio ricco di vitamina E, ha micronutrienti che idratano e rivitalizzano la pelle, dando un aspetto giovane e sano. Il limone conferisce poi un tocco di gusto e profumo fresco alla bevanda.

Per prima cosa laviamoli sotto l'acqua corrente il cetriolo, quindi sbucciamolo e affettiamolo in modo sottile.
Laviamo anche il limone, meglio sempre sceglierlo non trattato, e tagliamolo a piccoli spicchi.
Mettiamo in un contenitore di vetro con un litro d'acqua 15-20 fette sottili di cetriolo e 5-6 spicchi di limone. Infine aggiungiamo qualche fogliolina di menta per dare un sapore particolare e fresco alla bevanda.
Lasciamo riposare in frigorifero per almeno 6-8 ore e serviamo questa deliziosa acqua aromatizzata ai nostri ospiti dopo averla filtrata.

Eventualmente per un tocco di sapore più deciso possiamo aggiungere un pizzico di zenzero.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Le acque aromatizzate si possono tenere in frigo per qualche giorno. Per ottenere un infuso profumato e dal sapore intenso è bene utilizzare frutta e erbe aromatiche fresche e soprattutto biologiche. Per quanto riguarda i barattoli, ricorriamo a quelli di vetro dotati di chiusura ermetica. È importanti che questi siano perfettamente puliti per non alterare il gusto dell’acqua. A tal fine prima di utilizzarli, sterilizziamoli con dell’acqua bollente. 

    Per quale occasione

    Sorseggiale durante le calde giornate estive in sostituzione della semplice acqua.
    Si tratta di bevande del tutto naturali adatte anche ad essere bevute dopo un allenamento sportivo o al mattino prima di colazione.

    Potrebbero interessarti anche