Waffle facili e veloci

4,1/5 Vota
Su un totale di voti: 266
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

I waffle sono delle cialde croccanti fuori e morbide dentro, da preparare per una ricca colazione o per una merenda golosa, soprattutto se accompagnati da sciroppo d'acero, mielecioccolato o creme.

Tipiche di molti paesi del nord Europa, le ricette si differenziano di regione in regione per il dosaggio degli ingredienti o per la forma, in Belgio ad esempio vengono chiamate con il termine francese gaufre, che indica appunto l'aspetto goffrato, ovvero con una superficie a grata o reticolato.

Se ti abbiamo incuriosito, leggi tutti i nostri consigli per prepare degli sfiziosi waffle.

Cosa ci serve per la ricetta:

Piastra per Waffle >>

Categoria: Dolci

latte 300 ml di latte
farina 00 200 g di farina 00
50 g di fecola 50 g di fecola
burro 70 g di burro
zucchero 70 g di zucchero semolato
uovo 2 uova
lievito 8 g di lievito per dolci
sale 1 pizzico di sale
q.b. aroma di vaniglia q.b. aroma di vaniglia

Preparazione

Come fare i Waffle facili e veloci

Per ottenere la griglia tipica dei waffle è importante munirsi di una piastra apposita, che si può acquistare facilmente nei negozi di elettrodomestici.

Il procedimento per fare l’impasto delle cialde goffrate è molto facile: per prima cosa rompiamo le uova e separiamo gli albumi dai tuorli.

In altro recipiente sbattiamo i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Aggiungiamo il burro fuso (lasciato intiepidire) e aromatizziamo con l’essenza di vaniglia. 
Poi versiamo il latte, il lievito, il pizzico di sale, la farina e la fecola setacciata. Mescoliamo bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e denso.

In un altra ciotola, montiamo con una frusta a mano o elettrica i bianchi a neve ben ferma e poi li incorporiamo, poco alla volta, amalgamandoli delicatamente dal basso verso l'alto.

Facciamo riscaldare la piastra, mettiamo una noce di burro e nna volta sciolto eliminiamo con della carta assorbente quello in eccesso.
Versiamo una quantità di pastella utile a coprire la piastra e a creare una cialda di uno spessore uniforme.
Chiudiamo l’apparecchio, facciamo cuocere il waffle, in base ai tempi indicati sulle istruzioni, in genere non superiore a 5 minuti.

Quando il waffle assume un aspetto dorato da entrambi i lati è pronto. Ripetiamo l’operazione in modo da utilizzare tutto l’impasto.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 266, Media voti: 4.1

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Il dolce può essere servito caldo o freddo, semplicemente cosparso di zucchero a velo o farcito con creme, cioccolato fuso, panna, frutta fresca, gelato e qualsiasi altro ingrediente, lasciando ampio spazio alla fantasia e alla personalizzazione.

    Per dare ai waffle un gusto aromatizzato, aggiungiamo all’impasto, scorza di limone o di arancia oppure della cannella in polvere. Per realizzarli al cioccolato basta utilizzare del cacao in polvere.

    Per quale occasione

    Per una merenda golosa o una ricca colazione.

    Curiosità

    I waffle sono noti anche con il nome di gaufre, termine francese che significa a nido d’ape, e che nel Medioevo indicavano delle particolari tortine preparate dai cuochi francesi e consumate con il formaggio o con il miele.

    In molti Paesi del Nord, in passato venivano dati in dote, come dono e augurio di nozze felici.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (7)

    Donatella Fulghesu
    domenica 10 gennaio 2021

    Salve posso non mettere il lievito?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 10 gennaio 2021

    sì, Donatella

    Rispondi
    Cecilia
    giovedì 19 marzo 2020

    Ciao!! Ho una domanda da principiante nel settore...cosa potrei usare in alternativa alla fecola? Grazie in anticipo, aspetto risposta!!!

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 20 marzo 2020

    Ciao Cecilia, puoi usare amido di mais o frumina 😊

    Rispondi
    Rita
    domenica 3 novembre 2019

    L'ho fatte ieri per merenda spalmate alcune con nutella altre con marmellata e altre ancora con miele sono decisamente andate a ruba

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 3 novembre 2019

    ❤❤

    Rispondi
    Monica
    sabato 19 ottobre 2019

    Buone

    Rispondi