Vellutata di carote

4,7/5 Vota
Su un totale di voti: 3
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Vellutata di carote
  Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Cosa c'è di meglio, specialmente nelle fredde sere invernali, di una calda e golosa vellutata di carote? Prepariamola insieme.

Anche i commensali più esigenti, darebbero un dieci e lode a questa pietanza sublime che tra le altre cose, si può arricchire di altri elementi come il curry, la panna, il latte di cocco o il riso.

In qualsiasi modo viene preparata, la vellutata di carote, sarà un successo unico!

Categoria: Zuppe e Minestre

aglio 2 spicchi d' aglio
olio 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva forte
scalogno 1 scalogno
carota 7 carote grandi
patata 2 patate medie
brodo vegetale 1 litro e mezzo di buon brodo vegetale
latte mix di 45 g di panna da cucina e 45 g di latte
sale e pepe sale e pepe q. b.
curry 2 cucchiaini di curry
limone il succo di mezzo limone (facoltativo)
prezzemolo 1 manciata di prezzemolo tritato

Preparazione

Come cucinare la Vellutata di carote

Cominciate a lavare tutti gli ortaggi per realizzare un litro e mezzo di buon brodo vegetale.
Utilizzate una carota, pomodori a ciliegine, alcune foglie di bietola, una cipolla, del basilico ed una patata.
Mettete in una larga pentola tutti gli ortaggi e copriteli con dell'acqua. Lasciate bollire fino a che essi siano ben teneri. Ovviamente, salate a vostro gusto.

Lavate le carote, pelate le patate, lavate entrambe e tagliatele a tocchetti.
Scorticate con un coltellino affilato le carote, in modo da togliere la scorza più dura.

In un largo tegame mettete a soffriggere lo scalogno, l'aglio, l'olio le patate e le carote.
Con uno stuzzicadenti eliminate gli spicchi d'aglio.
Soffriggete tutto per bene e dopo aver alzato la fiamma al massimo, aggiungete il brodo vegetale e lasciate sobollire per 50 minuti esatti, abbassando nuovamente la fiamma.

A metà cottura aggiungete il mix di panna da cucina e latte intero.
Spegnete la fiamma, lasciate intiepidire e frullate il tutto.

Ponete il composto nuovamente nel tegame ed aggiungete i due cucchiaini di curry, mescolando per bene.
Solo alla fine aggiungete il succo filtrato di mezzo limone e servite la vellutata calda e cosparsa con del prezzemolo finemente tritato.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 3, Media voti: 4.7

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    La vellutata va servita piccante quindi è preferibile utilizzare del curry abbastanza forte ma non tutti però, gradiscono questo tipo di spezia.
    Nei supermercati, sono commercializzati alcuni curry con la dicitura ben evidente " mild" o anche "sweet".
    Utilizzate quel tipo di curry e la vellutata acquisterà un sapore meno piccante.

    Ci sono commensali che preferiscono gustare la vellutata con dei crostini. Acquistatene una confezione aromatizzata o preparateli da sole servendovi di piccoli tocchetti di pane casereccio che lascerete leggermente abbrustolire in un filo di olio di semi di arachidi.
    Una volta che i tocchetti di pane saranno pronti, aggiungete sale, un pizzico di pepe e un pizzico di origano. Portate i crostini a tavola su un piatto da portata.
     

    Vino da abbinare

    Consigliato per la vellutata: un vinello della laguna veneziana.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche