Tortano napoletano

4,7/5 Vota
Su un totale di voti: 21
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Tortano napoletano
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 120 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Basso

Il tortano napoletano è un rustico tipico delle festività pasquali.

La preparazione dell'impasto è molto simile al casatiello, ma a differenza di quest'ultimo la farcitura viene realizzata con uova sode affettate (o a dadini), unite a un mix di salumi e formaggi.

Come ogni ricetta, ne esistono diverse versioni, soprattutto per quanto riguarda la farcitura: nel ripieno possiamo infatti utilizzare salame e pancetta ma anche mortadella, prosciutto cotto o coppa. 

Secondo tradizione il tortano va gustato la sera prima di Pasqua, ma nessuno ci vieta di portarlo in tavola anche in occasione di un pranzo domenicale o di una riunione in famiglia.

Alto e morbido, si presta a diverse varianti altrettanto golose e tutte da provare. I tempi di lievitazione sono piuttosto lunghi, per cui organizziamoci di conseguenza!

Ecco la ricetta originale del tortano napoletano!

Categoria: Secondi

PER L'IMPASTO PER L'IMPASTO
farina 00 600 g di farina 00
acqua 300 ml di acqua
strutto 140 g di strutto
lievito di birra 12 g di lievito di birra fresco
PER IL RIPIENO PER IL RIPIENO
salame 100 g di salame Napoli a cubetti
pancetta 100 g di pancetta a cubetti
prosciutto cotto 100 g di prosciutto cotto a dadini
provolone 125 g di provolone dolce
provola 125 g di provola
fontina 100 g di fontina
pecorino 100 g di pecorino
uovo 4 uova
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare il Tortano

Facciamo sciogliere il lievito di birra fresco in una ciotola con acqua tiepida. Nel frattempo, disponiamo la farina su un piano di lavoro e creiamo la tipica fontana. Versiamoci dentro il lievito ormai sciolto, il sale, una manciata di pepe, una noce di strutto e lavoriamo l'impasto con le mani per far assorbire tutti gli ingredienti.

Aggiungiamo poco alla volta il restante strutto, 3/4 di pecorino e mescoliamo energicamente fino ad ottenere un composto elastico e morbido. Formiamo una palla, copriamo con un canovaccio pulito e lasciamo lievitare per almeno un'ora, fin quando non avrà raddoppiato di volume.

Nel frattempo concentriamoci sulla farcitura, per cui tagliamo i formaggi e i salumi a dadini, facciamo bollire le uova per 6-7 minuti o comunque fin quando non saranno sode. Sgusciamole e tagliamole a dadini oppure a fette sottili.

Riprendiamo l'impasto ormai lievitato e stendiamolo su un piano di lavoro. Dovrà avere uno spessore di 5 mm. Disponiamo sulla pasta la farcitura facendo attenzione a lasciare liberi i bordi e spolverizziamo con il restante pecorino.

Arrotoliamo delicatamente il tortano, stringendolo il più possibile. Ungiamo il fondo di uno stampo circolare a ciambella dal diametro di 28 cm e disponiamoci sopra il rustico, facendo attenzione ad unire bene le due estremità. Spalmiamo altro strutto sulla superficie, copriamo con un canovaccio pulito e facciamo lievitare al caldo per altre 2 ore, oppure per tutta la notte.

Inforniamo quindi il tortano a 160 gradi per un'ora. A cottura ultimata, lasciamo raffreddare qualche minuto prima di disporlo su un piatto da portata e tagliarlo a fette.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 21, Media voti: 4.7

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Possiamo congelarlo, intero o già a fette, per 2-3 mesi.

    Conserviamolo a temperatura ambiente sotto una campana di vetro per 4-5 giorni.

    Consigliamo di lasciarlo assestare e raffreddare completamente prima di tagliarlo.

    Per quale occasione

    Per festeggiare la Pasqua in famiglia.

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche