Torta tramezzino

La torta tramezzino, proprio come i panini da cui prende il nome, è composta da pane morbido alternato a sfiziose farciture: un antipasto originale e colorato!
4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 19
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

La torta tramezzino o sandwich cake è una pietanza salata, golosa e scenografica, che prende ispirazione dai famosi panini.

Strati di pane bianco morbido si alternano a farciture classiche o innovative, in ogni caso si presta ad essere personalizzata in infiniti modi secondo la propria fantasia ed i propri gusti.
Noi abbiamo scelto salsa di tonno, crema alla barbietola e un’altra alla lattuga, per un antipasto colorato, fresco e sfizioso.

Semplice e veloce da preparare soddisfa i gusti di grandi e piccini, quindi è perfetta per qualsiasi occasione importante: feste, ricorrenze e compleanni.

Categoria: Antipasti

pane 500 g di pane (bianco) da tramezzino senza crosta
ricotta 500 g di ricotta vaccina
robiola 250 g di robiola (o altro formaggio fresco spalmabile)
tonno in scatola 160 g di tonno sgocciolato
barbabietola 150 g di barbabietola già cotta
lattuga 60 g di lattuga
pomodorino q.b. pomodorini ciliegino di vari colori
basilico q.b. basilico fresco
sale e pepe q.b. sale e pepe
limone 2 cucchiai di succo di limone
mozzarella q.b. mozzarelline

Preparazione

Come fare la Torta tramezzino

Torta tramezzino - P1
Torta tramezzino - P2

Per preparare la ricetta della torta tramezzino, in una ciotola mescoliamo la ricotta e la robiola e aggiustiamo di sale e pepe. [1] Mettiamo da parte due cucchiai di farcia per la fetta finale e suddividiamo la restante farcia in tre ciotole.
Uniamo nella prima ciotola la barbabietola grattugiata, [2] qualche fogliolina di basilico spezzettetato, mescoliamo bene aggiustiamo di sale.

Torta tramezzino - P3
Torta tramezzino - P4

Nella seconda ciotola uniamo 3/4 della lattuga tagliata, e aggiustiamo di sale e pepe. [3]
Nell’ultima ciotola aggiungiamo il tonno sgocciolato, due cucchiai di succo di limone e una macinata di pepe. Amalgamiamo bene fino ad ottenere una crema ben amalgamata [4]

Torta tramezzino - P5
Torta tramezzino - P6

Ora che abbiamo tutti gli strati di farcia, assembliamo la torta. Stendiamo su un tagliere o sul piatto da portato un fetta di pancarrè e spalmiamola con la crema di barbabietola. [5]
Componiamo un nuovo strato con un’altra fetta di pane spalmata con la crema di lattuga e distribuiamo sopra la restante lattuga. [6]

Torta tramezzino - P7
Torta tramezzino - P8

Copriamo con un’altra fetta di pane e spalmiamo la crema di tonno e copriamo con i pomodorini tagliati a metà. [7]
Chiudiamo con l’ultima fetta di pane, spalmiamo con la farcia messa di parte e decoriamo con i pomodorini tagliati a metà o in quarti, le mozzarelline, qualche fettina di rapa rossa e le foglione di basilico. Serviamo la torta tagliata a fette. [8]

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 19, Media voti: 4.6

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Conservate in frigo per un max di due giorni coperta da un canovaccio di cotone inumidito.
    Sconsigliamo la congelazione.

    Affinché mantenga la sua morbidezza dopo averla preparata è consigliato avvolgerla in un canovaccio umido oppure avvolta nella pellicola trasparente.

    La torta tramezzino si presta ad infine varianti. Per esempio sostituire il tonno con del salmone affumicato o con delle fettine di salame; al posto della lattuga potete mettere la rucola, la valeriana o gli spinacini freschi, ecc.

    Per quale occasione

    La Torta tramezzino è un'antipasto originale per compleanni, feste o brunch.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche