Tartare di carne

4,0/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Tartare di carne
Photo credits:
Tempo 10 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La tartare di carne è un secondo piatto estremamente raffinato e saporito. L'origine della pietanza risale direttamente alla tradizione culinaria francese e oggi è diffusa ampiamente nella cucina internazionale di moltissimi Paesi. 
Il segreto per la preparazione di questa ricetta è senz'altro la carne, infatti, non solo deve essere freschissima ma, prima di essere macinata, deve subire la battitura in modo da diventare particolarmente tenera. In seguito la carne macinata di manzo viene insaporita con un condimento fatto con il succo di limone, l'olio extravergine d'oliva e la salsa Worcester
Infine, per completare la pietanza non devono mancare né l'uovo messo a crudo, i capperie e le cipolle che danno quel gusto deciso e donano, allo stesso tempo, una nota di colore al piatto.

Scopriamo insieme come preparare alla perfezione la tartare di carne: leggi tutti i nostri consigli e le spiegazioni passo passo.

Categoria: Secondi

carne di manzo 1 kg carne di manzo
tuorlo 6 tuorli
limone il succo di 1 limone
cipolla 1/2 cipolla
capperi 15-20 g di capperi
qualche goccia salsa Worcester qualche goccia salsa Worcester
senape q.b. senape
olio q.b. olio extravergine d’oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare la tartare di carne

Mescoliamo gli ingredienti in una terrina aggiungendo la senape e qualche goccia di salsa Worcester. Quindi, uniamo anche la cipolla e i capperi tritati finemente al coltello, il succo di limone e l'olio extravergine d'oliva. 

Versiamo la salsa appena preparata su un chilo di carne di manzo tritata, poi mescoliamo bene in modo che tutto sia amalgamato alla perfezione e, infine, condiamo con sale e pepe. 
Una volta che tutto è pronto, possiamo disporre la nostra tartare di carne su un piatto suddividendola in 6 porzioni e adagiando sopra ad ognuna un tuorlo freschissimo.

Serviamo e gustiamo subito la nostra tartare di carne!

Consigli

Il taglio di carne scelto per la preparazione della tartare è fondamentale e i migliori sono sicuramente lo scamone o la lombata.

Quanto ai condimenti, anche se si prepara la ricetta originale della tartare di carne, è possibile mettere in tavola molti altri ingredienti in modo che gli ospiti possano aggiungerli alla pietanza a piacimento. Tra le aggiunte più apprezzate ci sono soprattutto il tabasco, il Cognac ma anche le acciughe tritate.
Si consiglia, inoltre, di accompagnare la tartare con altre cruditè oppure con verdure grigliate (zucchine, melanzane o peperoni).

Quanto alla conservazione, invece, visto che la carne di manzo è cruda, è senz'altro meglio evitare di conservarla in frigorifero. L'ideale, infatti, è consumarla subito per approfittare della sua freschezza.

Per quale occasione

La tartare di carne è un piatto perfetto sia in occasioni formali, sia informali. Infatti, la lavorazione attenta e il condimento la rendono sicuramente un piatto adatto per un pranzo o una cena importanti. 
Ma questa pietanza, semplice da cucinare, può essere servita anche per degli eventi informali e, sicuramente, si consiglia la preparazione della tartare se ci sono amanti della carne tra gli invitati.

Vino da abbinare

Molto spesso le pietanze a base di carne rossa sono accompagnate da un vino rosso fermo e, tuttavia, per la tartare di carne si predilige un vino bianco. In particolare, si consiglia lo Chardonnay, un vino leggero, fresco e con un'acidità tale da contrastare bene il sapore ricco della carne di manzo. Ma, in alternativa, si può accompagnare la pietanza con un "Fiano di Avellino DOCG" che bilancia bene la tartare grazie al gusto armonico e fresco.

Potrebbero interessarti anche