Scaloppine al vino bianco

Le scaloppine al vino bianco sono un secondo piatto facile e veloce: fettine di carne tenere e gustose da servire a pranzo o cena con un contorno di verdura.
4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 52
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

Le scaloppine al vino bianco sono un ottimo piatto salvacena, perfette da servire con patate al forno e insalata mista o un bel contorno di funghi.

Le fettine di carne di vitello (eventualmente anche il petto di pollo, lonza o tacchino vanno benissimo) vanno battute per renderle molto sottili, infarinate e rosolate nel burro caldo con qualche erba aromatica come salvia e rosmarino per insaporire.
Si sfuma poi con il vino bianco e si completa la cottura.

Le scaloppine al vino bianco risultano tenere e profumate, accompagnate da un sughetto cremoso e saporito. 

Vediamo insieme come preparare le scaloppine al vino bianco: non perdere la video ricetta!

Categoria: Secondi

400 g di vitello tagliato a fettine 400 g di vitello tagliato a fettine
vino bianco 200 ml di vino bianco secco
burro 50 g di burro
salvia q.b. salvia
rosmarino q.b. rosmarino
farina q.b. farina
sale e pepe q.b. sale e pepe

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare le Scaloppine al vino bianco

Scaloppine al vino bianco - P1
Scaloppine al vino bianco - P2

Prepariamo le scaloppine sistemando le fettine di carne sopra un piano di lavoro e battiamole con il batticarne ed eventualmente tagliamole se sono troppo grandi.
Infariniamole per bene da entrambi i lati [1]. Noi abbiamo optato per la farina di riso per ottenere un piatto senza glutine.
Mettiamo in una padella capiente qualche foglia di salvia, aghi di rosmarino e il burro: facciamolo sciogliere a fiamma dolce [2].

Scaloppine al vino bianco - P3
Scaloppine al vino bianco - P4

Aggiungiamo le fette di carne [3] e facciamole rosolare un paio di minuti prima da un lato e poi dall’altro [4].

Scaloppine al vino bianco - P5
Scaloppine al vino bianco - P6

Sfumiamo con il vino bianco [5] e lasciamo evaporare a fiamma vivace.
Saliamo a piacere e rigiriamo le fettine per completare la cottura in modo uniforme man mano che il liquido di fondo tenderà ad asciugarsi. [6]

A questo punto le scaloppine sono pronte per essere gustate: portatele in tavola ben calde!

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 52, Media voti: 4.4

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Il burro può essere sostituito con olio extravergine d’oliva.

    Per una versione senza glutine, al posto della farina 00 possiamo utilizzare della farina di riso.

    Per quale occasione

    Le scaloppine al vino bianco sono ottime da preparare a pranzo o a cena: un'idea veloce e semplice che ci permette di portare in tavola qualcosa di appetitoso e leggero.

    Potrebbero interessarti anche