Purè di patate con il Bimby

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 6
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Purè di patate con il Bimby
  Photo credits:
Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Liscio, cremoso e ricco di sapore, il purè di patate riscalda lo stomaco regalando al palato una vera e propria esplosione di gusto.

Piatto tipico invernale, il purè può essere utilizzato come portata unica o come contorno per secondi piatti a base soprattutto di carne.
Realizzarlo con le proprie mani è davvero molto semplice e veloce. Se, oltretutto, si utilizza il Bimby, la ricetta diventa ancor più facile ed immediata.

Il purè è una di quelle ricette che mette d'accordo sempre tutti, ed è un ottimo modo per far mangiare le verdure anche ai più piccoli. 

Categoria: Contorni

patata 1 Kg di patate
latte 350 g di latte intero
burro 30 g di burro
parmigiano 30 g di parmigiano grattugiato
sale un pizzico di sale

Preparazione

Come fare il Purè di patate con il Bimby

La prima fase della ricetta riguarda la preparazione delle patate. Bisogna lavarle, in modo che tutta la terra abbandoni la buccia senza lasciare residui che possano finire, poi, dalla lama del cortello alla patata.

Sbucciamole e tagliamole a rondelle sottili.

Successivamente mettiamo le rondelle nella ciotola del bimby e posizioniamo la farfalla sulle lame aggiungendo nel boccale il sale ed il latte.

Il Bimby deve quindi essere acceso e portato a 100 gradi per lavorare a velocità 1 per circa venticinque minuti.

Terminata questa prima lavorazione aggiungiamo burro e parmigiano e continuiamo a mescolare il tutto a velocità 4 per altri 30 secondi. Il purè risulta dunque pronto per essere versato in una pirofila capiente ed essere servito in tavola ai commensali ancora bello caldo.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 6, Media voti: 5

    Vai alla Ricetta

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Gli esperti consigliano di aggiungere, nella prima fase della lavorazione del purè, soprattutto se si amano le spezie, della noce moscata in polvere. Un altro suggerimento riguarda, invece, lo strumento con cui tagliare le patate. Si ottiene, infatti, una cottura uniforme e precisa se le si affetta in parti uguali utilizzando una mandolina.

    La ciotola del Bimby, terminata la lavorazione del purè, può essere lavata semplicemente con acqua calda e sapone. Le lame, invece, si auto-puliscono facendole girare a velocità 4 per qualche secondo e poi per un altro paio di secondi a velocità 7. In questo modo il purè rimasto si raccoglie e raggruma e si può staccarlo con estrema facilità e rapidità.

    Potrebbero interessarti anche