Pizza in teglia

4,6/5 Vota
Su un totale di voti: 653
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Pizza in teglia
  Photo credits:
Tempo 180 min
Difficoltà Media
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La pizza in teglia morbida e croccante è un piatto a cui nessuno può resistere!
L'impasto a base di due tipi di farina, quella 00 e quella di Manitoba, più ricca di glutine, prevede una lievitazione in quattro fasi: questo procedimento permette di ottenere una pizza soffice e croccante per un risultato che conquisterà per la sua bontà.

Può essere gustata come piatto unico o servita come aperitivo casalingo. Noi l'abbiamo condita in modo classico con polpa di pomodoro a cubetti Pomì, mozzarella e origano, ma ognuno può realizzarla secondo le proprie preferenze con l'aggiunta di altri ingredienti come salumi, tonno o verdure.

Seguite passaggio dopo passaggio la nostra video ricetta realizzata in collaborazione con Pomì e preparate con noi una perfetta pizza in teglia fatta in casa!

Cosa ci serve per la ricetta:

Boule multiuso Pyrex >>

Spianatoia acciaio Inox >>

Placca da forno >>

Categoria: Lievitati

acqua 350 ml di acqua
lievito di birra 8 g di lievito di birra (o 3 g di lievito di birra secco)
farina 00 250 g di farina 00
farina 250 g di farina di manitoba
olio 20 g di olio extra vergine d'oliva + q.b.
sale 10 g di sale
farina q.b. farina di semola
pomodoro 460 g di pomodori a cubetti Pomì
mozzarella 125 g di mozzarella
origano q.b. origano

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare la Pizza in teglia

Pizza in teglia - Passaggio 1
Pizza in teglia - Passaggio 2

Prepariamo l'impasto della pizza, setacciando e unendo la farina 00 e quella di manitoba [1] in una ciotola.
Poi poco per volta versiamo il lievito di birra sciolto nell'acqua a temperatura ambiente [2].

Pizza in teglia - Passaggio 3
Pizza in teglia - Passaggio 4

Aggiungiamo l'olio extra vergine e il sale [3]. Mescoliamo con un cucchiaio di legno per 2-3 minuti, dopodiché copriamo il contenitore con un foglio di pellicola trasparente e lasciamo lievitare a temperatura ambiente per 30 minuti [4].

Pizza in teglia - Passaggio 5
Pizza in teglia - Passaggio 6

Trasferiamo l'impasto su una placca in acciaio o un piano di lavoro infarinato (vi sconsigliamo di usare un piano di legno poroso) e ripieghiamolo su se stesso ripetendo l'operazione sui 4 lati [5]. Non preoccupatevi se la consistenza risulterà piuttosto appiccicosa.
Poi per tre volte, richiudiamo l'impasto tirandolo con le mani verso di noi [6].

Pizza in teglia - Passaggio 7
Pizza in teglia - Passaggio 8

Rimettiamolo nella boule, ricopriamo con la pellicola e lasciamolo lievitare altri 20 minuti a temperatura ambiente [7].
Trascorso questo tempo ripetiamo i passaggi precedenti: ripieghiamo sui 4 lati [8] e richiudiamo l'impasto per tre volte. Poi, come prima, lasciamo lievitare ancora 20 minuti.

Dopodiché ripetiamo queste operazioni una terza volta, ma infine lasciamo lievitare, sempre a temperatura ambiente, per 4 ore.

Pizza in teglia - Passaggio 9
Pizza in teglia - Passaggio 10

Riprendiamo il nostro impasto, e trasferiamolo sul piano di lavoro, cosparso con abbondante farina di semola. Premiamo con le dita tutt'intorno [9] e poi al centro per allargarlo [10].

Pizza in teglia - Passaggio 11
Pizza in teglia - Passaggio 12

Eliminiamo la semola in eccesso e trasferiamo l'impasto su una teglia da forno unta con olio d'oliva, quindi con le mani stendiamolo fino a raggiungere la giusta dimensione [11].
Condiamo con polpa di pomodoro a cubetti [12] e cuociamo in forno ventilato preriscaldato alla massima temperatura per 10 minuti.

Pizza in teglia - Passaggio 13
Pizza in teglia - Passaggio 14

Sforniamo e aggiungiamo pezzetti di mozzarella [13], origano e un filo di olio extra vergine.
Rimettiamo in forno alla massima temperatura per altri 5-10 minuti [14].

La nostra pizza in teglia è pronta per essere gustata!

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 653, Media voti: 4.6

    Vai alla Ricetta

    Per quale occasione

    Ogni occasione è perfetta per gustare una pizza fatta in casa!
    Preparatela per un pranzo o una cena in famiglia o tra amici oppure servitela tagliata a pezzetti come merenda o aperitivo.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (44)

    Lee
    venerdì 9 ottobre 2020

    Buon pomeriggio😁 ormai ho adottato questa ricetta per il giorno "pizza" vorrei provare anche a farla integrale, devo usare 500g solo integrale o mischiarla? Grazie mille in anticipo.

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 9 ottobre 2020

    Ciao Lee, ci fa molto piacere 😊💖
    Ti consigliamo di usare metà farina integrale e metà farina 00 😊

    Rispondi
    Stefano
    sabato 9 maggio 2020

    Ciao se non ho la semola per l'ultimo passaggio che succede?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 9 maggio 2020

    Usa la stessa farina utilizzata per impastare

    Rispondi
    nicole
    venerdì 8 maggio 2020

    ciao!! ho la farina 0, cambia qualcosa?? siccome ho una bilancia vecchia e non elettronica, io non mi so regolare bene con il lievito.. per 8 grammi più o meno quanto dovrebbe piccolo il pezzetto? 2 cm di lievito? o di più?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 8 maggio 2020

    Ciao Nicole, la farina 0 va benissimo.
    Un panetto di lievito pesa 25 g, se lo dividi hai 2 pezzi da 12,5 g e se li dividi ancora hai circa 6,25 g. Puoi regolarti in base a queste misure 😊

    Rispondi
    Salvatore
    ha scritto: sabato 9 maggio 2020

    Posso cuocere più teglie contemporanemente?grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 9 maggio 2020

    Sì Salvatore

    Rispondi
    Laura
    giovedì 7 maggio 2020

    Buongiorno, non ho farina di manitoba, posso farla utilizzando solo 00 ? grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: giovedì 7 maggio 2020

    Sì Laura 😊

    Rispondi
    Alessio Orlandi
    sabato 2 maggio 2020

    Ciao ho fatto la ricetta ed e risultata veramente buona posso dire la migliore che si trova in rete complimenti, Vole fare una domanda ma dal momento che devo farne piu di una di tegliao meglio 3 teglie per non fare 3 impasti uguali come mi regolo per l'impasto? Quanto lievito e farine devo usare ce un metodo specifico? Grazie in anticipo

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 2 maggio 2020

    Grazie Alessio, ci fa molto piacere 😊😊 Se vuoi fare 3 teglie triplica semplicemente tutti gli ingredienti.

    Rispondi
    Alessio Orlandi
    ha scritto: sabato 2 maggio 2020

    Quindi anche il lievito? Grazie a tutti

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 2 maggio 2020

    Certo, anche il lievito 😊

    Rispondi
    Massimiliano
    venerdì 1 maggio 2020

    Ciao.....ho appena provato a fare la tua ricetta ed è in fase di lievitazione.....volevo sapere se metto la carta da forno il risultato è lo stesso???grazie mille

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 1 maggio 2020

    Certamente Massimiliano, spennellala con un filo di olio 😊

    Rispondi
    Massimiliano
    ha scritto: venerdì 1 maggio 2020

    Grazie mille.....un ultima cosa......il mio forno non è ventilato .....devo comunque cuocere al massimo oppure a temperatura più bassa???

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 1 maggio 2020

    Sempre alla massima temperatura 😊

    Rispondi
    Antonella
    giovedì 30 aprile 2020

    Ciao, sono innamorata di questa ricetta, l'ho fatta già 3 volte, l'ultima volta ho aumentato di 2 h la lievitazione (diminuendo il lievito ovviamente) se volessi farla più idratata con 8h di lievitazione cosa mi consigli di fare? Non voglio stravolgere la ricetta però vorrei provare la stessa ricetta ma con un'idratazione + lunga e ancora + leggera. Grazie in anticipo

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 1 maggio 2020

    Ciao Antonella, ci fa tanto piacere 😊
    Utilizzando il forno di casa, che non supera i 280 gradi, sarebbe sbagliato andare oltre il 70% di idratazione perché non riuscirebbe a cuocere correttamente la pizza lasciandola umida e causando sete a fine pasto.
    Inoltre per avere molta idratazione dovresti usare una farina di forza

    Rispondi
    Lucia
    lunedì 20 aprile 2020

    Ho fatto l'impasto ieri sera e, dopo aver eseguito tutti i passaggi e le ore di lievitazione, lo ho messo in frigo per poterlo utilizzare stasera. Devo ripiegarlo di nuovo una volta tolto dal frigorifero? Grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: lunedì 20 aprile 2020

    Ciao Lucia, questo impasto non è pensato per una lunga lievitazione con maturazioni in frigo e purtroppo non beneficerai di tutte le sue caratteristiche. Nulla è perduto però: rifai le pieghe, "chiudi" l'impasto e attendi circa 60 minuti, stendilo in teglia unta e attendi un'altra ora, poi condiscila e cuocila nella parte più bassa 😊

    Rispondi
    Lucia
    ha scritto: martedì 21 aprile 2020

    Grazie, ho seguito le indicazioni ed è venuta benissimo! Alta, soffice e gustosa. Il fondo è venuto piuttosto croccante, cosa che a me piace molto, ma mia figlia piccola ha apprezzato un pò meno. Se per il futuro lo volessi un pò più soffice come devo regolare la cottura? Ho cotto a 250° con forno statico per quasi 15 min nella prima fase e poco più di 5 min la seconda. Grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: martedì 21 aprile 2020

    Ciao Lucia, ci fa molto piacere 😊
    Per avere un fondo meno croccante rivesti la teglia con carta forno e non oliarla prima di appoggiarci l'impasto 😊

    Rispondi
    Marco
    sabato 18 aprile 2020

    Se non faccio i 3 passaggi dopo averla impastata il risultato finale cambia molto? Grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 18 aprile 2020

    Ciao Marco, sono fondamentali in questa ricetta

    Rispondi
    Fra
    venerdì 27 marzo 2020

    Ciao,se uso il lievito di birra secco ne devo usare 2,5 gr?Grazie😊

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 27 marzo 2020

    Ciao Fra, sì. Fai anche 3 se non riesci a misurare il mezzo grammo 😊

    Rispondi
    Fra
    ha scritto: domenica 29 marzo 2020

    Grazie mille😊😊

    Rispondi
    ermanno tittozzi
    venerdì 17 gennaio 2020

    ciao laura ti avevo gia scritto tempo fa riguardo alla pizza in teglia, perche' io sono ciliaco sono andato sul tuo sito per vedere le cose che fai senza glutine, pero la pizza in teglia mi da per scritto farina 00 di grano e io non posso mangiarla, che farina posso mettere per fare quel tipo di pizza?fammi sapere.

    Rispondi
    Laura Rossi
    ha scritto: venerdì 17 gennaio 2020

    Ciao Ermanno, ho provato a fare questa pizza nella versione senza glutine usando il mix della schär ed è venuta buona. Non ho idea se esista questa farina da te. Io ti consiglio di fare dei tentativi con la farina di riso e vedere come esce :)

    Rispondi
    ermanno tittozzi
    sabato 4 gennaio 2020

    CIAO LAURA sono sempre io ermanno tu fai delle ricette bellissime e senza'ltro buone come questa pizza, pero' come tu sai io sono ciliaco che tipo di farine posso mettere per fare questa pizza? sappi che io vivo a tenerife e qui non vendono quelle farine che avete in italia per i ciliaci. spero che mi dai consigli buoni. P.S. puoi mandarmi il tuo sito delle ricette senza glutine cosi' evito tutte le volte a risponderti quando vedo ricette che mi mandi e non posso farle. a presto.

    Rispondi
    Rispondi
    Rita Curatolo
    sabato 16 novembre 2019

    Ottima!!!

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 16 novembre 2019

    😊

    Rispondi
    Debora
    sabato 16 novembre 2019

    Volevo provare a farla ! Mi dai un consiglio se la faccio con farina senza glutine è possibile? Attendo risposta grazie

    Rispondi
    Rispondi
    Ileana Ravelli
    sabato 12 ottobre 2019

    Io di solito la lievitazione la faccio nel forno con la lucina accesa, va bene o è meglio di no?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 12 ottobre 2019

    Va ancora meglio Ileana, così sarai sicura di avere una temperatura costante. :-)

    Rispondi
    Maria Cristina
    sabato 24 agosto 2019

    Molto interessante, la devo provare

    Rispondi
    Claudia Gerosa
    sabato 15 giugno 2019

    Si può usare anche il lievito secco? E nel caso in quale quantità? Grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 15 giugno 2019

    Ciao Claudia certamente, ricorda che 1 grammo di lievito di birra secco è equivalente a 3 grammi di quello fresco.

    Rispondi
    Claudia Gerosa
    ha scritto: sabato 15 giugno 2019

    Grazie sempre bravi e gentili

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 16 giugno 2019

    Grazie Claudia <3

    Rispondi