Pan di Spagna vegano

4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 2
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Pan di Spagna vegano
Photo credits:
Tempo 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Il Pan di Spagna vegano è una variante della ricetta classica della preparazione base della pasticceria, un dolce soffice e genuino con cui si possono cucinare tanti dolci anche più elaborati.

Per adeguarsi alle più recenti richieste sul mercato e soddisfare anche chi segue un'alimentazione vegana, è possibile realizzare la versione senza derivati animali, utilizzando olio di semi e latte vegetale di soia in sostituzione delle uova.

Una volta preparato, il Pan di Spagna può essere tagliato a strati e farcito a seconda delle nostre preferenze, con marmellata, creme o panna, per realizzare ad esempio torte di compleanno o dessert davvero golosi. Provalo ad esempio con la crema pasticcera vegana!

Scopri con le nostre spiegazioni come preparare il Pan di Spagna vegano

Categoria: Dolci

farina 175 g di farina 0
amido di mais 60 g di amido di mais
olio 130 ml di olio di semi
zucchero 135 g di zucchero di canna
latte 150 ml di latte vegetale di soia
1 bustina di cremor tartaro 1 bustina di cremor tartaro
baccello di vaniglia 1/2 baccello di vaniglia
sale 1 pizzico di sale

Preparazione

Come fare il Pan di spagna vegano

Per prima cosa, versiamo lo zucchero di canna in una ciotola capiente e uniamovi l'olio di semi, mescolando con una frusta elettrica, in modo da ottenere un impasto omogeneo.

Uniamo gli altri ingredienti secchi, quindi la farina setacciata, il lievito, l'amido di mais e un pizzico di sale, continuando a mescolare.
Dopodiché versiamo il latte a filo, continuando a lavorare il composto, per ottenere una consistenza liscia e senza grumi, leggermente spumosa.

Versiamo l'impasto in una tortiera a cerniera apribile, di 20 cm di diametro, precedentemente foderata con la carta da forno.
Livelliamo bene il tutto con una spatola e cuociamo in forno statico per 25-30 minuti circa, alla temperatura di 180°.

Per capire se il pan di Spagna è cotto, usiamo il metodo dello stecchino, se uscirà asciutto, il dolce è pronto.

Lasciamo raffreddare a temperatura ambiente, poi possiamo tagliare il pan di spagna a metà e farcirlo con quello che desideriamo, ad esempio marmellata, crema o cioccolato.

Consigli

Se vogliamo realizzare un pan di spagna vegano al cioccolato, il consiglio è quello di sostituire mezzo cucchiaio di farina con del cacao amaro in polvere: il risultato sarà super goloso.

Il preparato si mantiene sotto una campana di vetro per 2-3 giorni, fuori dal frigorifero.

Per quale occasione

Il Pan di Spagna è una preparazione versatile con cui possiamo realizzare torte semplici, magari con la marmellata, da gustare a colazione, o merenda, anche dai più piccoli.
Possiamo preparare anche delle deliziose torte di compleanno o per altre occasioni speciali, da farcire con crema panna o cioccolato.

Vino da abbinare

Come abbinamento ad una torta di pan di spagna è consigliato un vino dolce, un passito o il Vin Santo, oppure un nettare aromatico e fruttato come un Traminer. Andrà bene anche una bollicina di spumante, per un allegro brindisi con gli amici.

Potrebbero interessarti anche