Marmellata di fragole con il Bimby

La marmellata di fragole con il Bimby è perfetta da preparare quando questi frutti sono di stagione, succosi e dolci! 

Ottima da spalmare sulle fette biscottate a colazione, per farcire crostate e torte, o anche da unire allo yogurt bianco, per una merenda sana!

Prepararla con il Bimby è facilissimo, poiché non dobbiamo fare altro che inserire gli ingredienti nel boccale e lasciar cuocere alla temperatura e per il tempo indicati. Anche in questo caso è utile fare la prova piattino per verificarne la giusta consistenza; se troppo liquida, basterà rimetterla a cuocere.

Una volta cotta, la possiamo trasferire nei vasetti precedentemente sterilizzati (se la vogliamo conservare per alcuni mesi) oppure in una cocotte e mangiarla nel giro di qualche giorno.

Da fredda, utilizziamola per farcire delle golose crostate di pasta frolla, inserirla nell'impasto delle cheesecake o utilizzarla come copertura finale. Scegliamo delle fragole mature ma non troppo, prive di ammaccature o muffe.

Vediamo insieme la ricetta della marmellata di fragole preparata con il Bimby!

Categoria: Dolci con il Bimby

4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 2
  Photo credits:
Tempo 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Ingredienti per circa 3 barattoli da 250 ml

zucchero 600 g di zucchero semolato
fragole 1 kg di fragole
limone 1/2 bicchierino di succo di limone
vasetti di vetro con chiusura ermetica vasetti di vetro con chiusura ermetica

Preparazione

Come fare la Marmellata di fragole con il Bimby

Iniziamo a sterilizzare i barattoli seguendo la nostra guida.

Sciacquiamo le fragole, eliminiamo le foglioline e le parti più acerbe con un coltello a lama fine. Asciughiamole bene con della carta assorbente e tagliamole a pezzettini.

Posizioniamo le fragole nel boccale e aggiungiamo il succo del limone e lo zucchero.
Chiudiamo con il coperchio il Bimby.
Impostiamo la velocità 1 a 100 gradi per circa 40 minuti.

Trascorso questo tempo, facciamo la prova piattino: con un cucchiaino prendiamo una piccola quantità di marmellata in un piatto e controlliamo se ha la giusta consistenza. Inclinando il piattino in verticale, la marmellata non deve scivolare subito via, ma muoversi lentamente. Se troppo liquida, continuiamo a cuocere con la stessa modalità, per altri 5/6 minuti. È importante sapere che la marmellata diventerà però più densa una volta raffreddata.

Quando è cotta, lasciamola riposare per un paio di minuti nel Bimby.

Trasferiamo ora la marmellata nei vasetti sterilizzati e ben asciutti, chiudiamoli ermeticamente e li capovolgiamo fino a completo raffreddamento.

Per assicurarci di aver creato il sottovuoto, facciamo una piccola pressione sul rialzo al centro del tappo: se non riusciamo a schiacciarlo, si sarà creato il sottovuoto. Diversamente, se questo emetterà un suono tipo "click clack" sarà rimasta aria nel vasetto. I vasi in cui non si è creato il vuoto possono essere nuovamente sterilizzati: sistemiamo i vasetti pieni in una pentola con un canovaccio pulito e facciamo bollire per circa 30 minuti. Trascorso il tempo, lasciamo intiepidire e raffreddare capovolti. 

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 2, Media voti: 4.5

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    La marmellata di fragole è perfetta spalmata su fette biscottate ma anche per preparare gustose crostate.

    Lo zucchero è indispensabile per la conservazione della marmellata: meno ne mettiamo, più c'è il rischio che si sviluppino muffe. Qualora volessimo diminuirne la quantità, la marmellata va conservata nel giro di pochi giorni.

    Per quale occasione

    La marmellata di fragole con il Bimby è perfetta da consumare spalmata su delle fette biscottate o per farcire dolci!

    La video ricetta del giorno

    Hai provato la ricetta?

    Hai dubbi o domande?

    Accedi per commentare

    Potrebbero interessarti anche