Impasto per la pizza con il Bimby

4,1/5 Vota
Su un totale di voti: 84
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Impasto per la pizza con il Bimby
  Photo credits:
Tempo 10 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Con il Bimby è possibile preparare tantissime ricette e tra queste anche l'impasto per la pizza
Un procedimento perfetto per le persone meno esperte in cucina ma anche per l'estrema comodità e velocità, infatti, preparare la pizza con il bimby richiede al massimo 5 minuti e l'utilizzo di un solo recipiente (il boccale del Bimby).

Gli ingredienti che occorrono per l'impasto sono pochi: farina, lievito, acqua, olio e un pizzico di sale.
Possiamo poi liberare la nostra creatività per quanto riguarda la farcitura, per realizzare pizze sempre diverse, a seconda dei nostri gusti personali.

Vediamo di seguito cosa occorre e come fare un buon impasto per la pizza con il Bimby.
Il procedimento si riferisce ai modelli TM31, TM5 e TM6 del robot da cucina.

Categoria: Secondi piatti con il Bimby

farina manitoba 400 g di farina Manitoba
acqua 220 ml d' acqua
olio 30 g d' olio extravergine d'oliva
lievito di birra 20 g di lievito di birra fresco (o 7 g di lievito di birra disidratato)
zucchero 10 g di zucchero semolato
sale 10 g di sale

Preparazione

Come fare l'impasto per la pizza con il bimby

Versiamo all'interno del boccale del Bimby, l'acqua, lo zucchero, il lievito di birra. Chiudere il boccale e facciamo emulsionare per 5 secondi a vel. 3.
Dopodiché togliamo il coperchio dal boccale, aggiungiamo la farina, l'olio d'oliva e il sale, e impastiamo per 3 minuti a vel. spiga.

Prendiamo l'impasto della pizza e dopo avergli dato la forma di una palla, trasferiamolo in un contenitore oliato che copriamo con un canovaccio o con della pellicola trasparente. Lasciamo lievitare dentro al forno spento per 2 ore circa, o fino a quando l'impasto non avrà raddoppiato il volume.

Una volta lievitato, utilizziamo l'impasto per preparare le vostre pizze preferite.

Per preparare la pizza, stendiamo l'impasto e disponiamolo in una teglia precedentemente unta con olio e infarinata.
Ricopriamo la superficie con della salsa di pomodoro, un filo d'olio e abbondante origano e gli ingredienti scelti, come ad esempio mozzarella, salumi o verdure, e inforniamo a 200° per circa 15-20 minuti.

Una volta cotta, sfornatela, fatela riposare alcuni minuti e poi tagliatela a tranci o spicchi e servite ancora calda. 

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 84, Media voti: 4.1

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Se vogliamo ottenere un impasto più leggero, e facile da digerire, riduciamo della metà la quantità di lievito, mantenendo inalterate le quantità degli altri ingredienti.
    Una volta pronto, ungiamo con poco olio un recipiente e adagiamovi sopra l'impasto della pizza. Copriamo con la pellicola e facciamo lievitare per almeno 24 ore all'interno del frigorifero. Una volta trascorso il tempo indicato, prendiamo l'impasto e teniamolo a temperatura ambiente per almeno un'ora. Dividiamo poi l'impasto in panetti più piccoli e facciamoli riposare per altri 15-20 minuti. Poi stendiamo la pasta e farciamo a piacere.

    Oltre che per preparare la pizza, possiamo usare l'impasto preparato con il Bimby per realizzare delle focacce. Basta infatti stendere l'impasto sulla teglia, farlo lievitare e poi spennellare con una miscela di olio extravergine d'oliva e acqua. Infine, diamo una spolverata di sale semi fino e inforniamo a 200° per circa 15-20 minuti.

    Per quale occasione

    E' sempre l'occasione giusta per preparare e gustare un'ottima pizza!

    Hai provato la ricetta o hai domande?
    Commenti degli utenti (10)

    Sonia
    domenica 28 giugno 2020

    Ho il lievito di birra in congelatore, prima di utilizzarlo devo scongelarlo a temperatura ambiente? Questa dose, cioè 400 gr di farina, si ottiene un impasto per una placca da forno? La cottura è meglio col forno ventilato o statico? La mozzarella è meglio metterla subito o a fine cottura? Grazie Grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 28 giugno 2020

    Ciao Sonia, "sì" alle prime 2 domande, poi "ventilato se cuoci più pizze contemporaneamente" e "fine cottura"

    Rispondi
    Elisa
    martedì 14 aprile 2020

    Se non lo utilizzo subito posso congelarlo? Dopo che ha lievitato tutta la notte nel forno devo metterlo in frigo se lo uso 48 ore dopo?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: mercoledì 15 aprile 2020

    Ciao Elisa, ti consigliamo di seguire i nostri tempi di lievitazione e di farlo sul momento

    Rispondi
    Marco
    venerdì 27 marzo 2020

    Buongiorno. Io in casa ho la farina di tipo 0 e 00 è possibile sostituirla con quella sopra indicata??

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 27 marzo 2020

    Ciao Marco aumenta un po' la quantità però, arriva ad un peso di 450 g

    Rispondi
    Marco
    ha scritto: venerdì 27 marzo 2020

    Grazie. Conviene mischiare le farine (0 o 00) o scegliere una delle 2? Inoltre se mettessi una patata bollita nell'impasto mi risulterà più morbida? Se sì posso farla lievitare lo stesso 24h nel frigo dimezzando il lievito di birra in bustina?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 27 marzo 2020

    Mischia pure le 2 farine.
    Niente patata bollita
    Non abbiamo mai provato con tempi di lievitazione così lunghi 😊

    Rispondi
    marta giussani
    sabato 14 marzo 2020

    Posso farlo lievitare oltre le due ore?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 14 marzo 2020

    Certamente Marta 😊

    Rispondi