Come fare il gelato salato in casa

Se non avete mai sentito parlare del gelato salato e, peggio ancora, se non l'avete mai assaggiato, è giunto davvero il momento di correre in fretta ai ripari.

Considerato uno dei trend gastronomici in più rapida ascesa, il gelato salato inizia ad apparire sempre più spesso sulle nostre tavole, riuscendo a regalare quel tocco chic anche alla pietanza più semplice.

Come nasce il gelato salato?

Prima di scoprire come preparare il gelato salato in casa, cerchiamo di capire proprio com'è nata questa prelibatezza culinaria.

E' un piatto a tutto tondo che può fungere da antipasto o da accompagnamento a pietanze di carne e di pesce, il gelato salato pare sia apparso in cucina sul finire degli Anni Settanta per poi essere rielaborato in chiave rock glam solo in tempi più recenti.

Se prima, infatti, il gelato salato era realizzato con l'utilizzo prevalente di formaggi cremosi e spalmabili con l'aggiunta di parmigiano o grana padano, oggi esso si arricchisce di ricotta, gorgonzola, latte di bufala, topping salati, spezie aromatiche e frutta secca.

Come fare il gelato salato in casa?

Dopo aver stuzzicato abbastanza le nostre papille gustative, è giunto il momento di rispondere alla tanto agognata domanda: ma come si fa il gelato salato in casa?

Una risposta univoca a tale domanda, però, non è possibile darla perché, proprio come il gelato tradizionale, anche il gusto e la preparazione di quello salato dipendono dagli ingredienti scelti.
Se vogliamo realizzare un gelato salato dalla consistenza soffice e cremosa, dobbiamo avvalerci della gelatiera, sostituire gli zuccheri con il trealosio e la farina di carrube e utilizzare sempre degli ottimi formaggi.

Il gelato a base di ricotta

Se decidiamo, ad esempio, di preparare un gelato a base di ricotta di bufala puntiamo sull'assoluta qualità degli ingredienti per ottenere un gelato davvero sorprendente.

Come fare il gelato salato in casa

Mettiamo a scaldare 265 g di latte in un pentolino e, nel frattempo, mescoliamo 1 g di farina di carrube (che potete sostituire con 1 cucchiaio di farina di ceci) con 35 g di destrosio, un pizzico di sale e il trealosio (66g).
Quando il latte avrà raggiunto la temperatura di 40°, aggiungiamo le polveri al latte e, con l'aiuto di una frusta, cerchiamo di non creare grumi.
Quando il composto arriverà agli 85° dobbiamo raffreddare il pentolino a bagnomaria in una soluzione di acqua e ghiaccio.
A miscela raffreddata, possiamo aggiungere la ricotta (125 g) per poi frullare il tutto.
Al termine dell'operazione bisognerà passare alla gelatiera fino a che il tutto non sarà cremoso.

Possiamo, quindi, servirlo nelle classiche coppette da gelato e guarnire con le olive denocciolate e zeste di limone, oppure aggiungere in preparazione delle foglie di basilico frullate per condire una caprese super!

Gelato salato al mascarpone: un antipasto divertente

Se vogliamo stupire i nostri ospiti, possiamo servire il nostro gelato salato anche nei cestini di parmigiano, croccanti e dorati al punto giusto.

Variamo la ricetta base e utilizziamo il mascarpone: versiamone 50 g in una padella antiaderente con una buona dose di parmigiano (circa 150 g) e mescoliamo a fuoco bassissimo fino a ottenere una crema liscia.
Versiamo in un contenitore capiente e riponiamo in freezer per circa tre ore.

Con l'ausilio di un porzionatore da gelato, poi, ricaviamo un paio di palline e adagiamole nel cestino di parmigiano. 

Decoriamo come più ci aggrada: con frutta per creare contrasto o pistacchi, olive, filetti d'acciuga, pomodoro e basilico per seguire la base salata.

Il gelato salato a base di panna

Per dare un tocco raffinato al nostro pranzo o ad un aperitivo prepariamo un gelato salato acostando un formaggio con la panna.

Gelato salato ricotta e pere caramellate

Setacciamo 200 grammi di ricotta di bufala e frulliamo al mixer con 200 ml di panna fresca, 100 ml di latte e un pizzico di sale. Riponiamo il composto in una ciotola capiente e lasciamo in freezer per una notte intera.
Trascorso il tempo necessario, prendiamo il gelato e frulliamo nuovamente fino a che non sarà spumoso.

Come fare il gelato salato in casa

Per caramellare le pere, invece, bisognerà tagliarle a spicchi, versarle in una padella con una soluzione di acqua e zucchero fino a che non si otterrà dello sciroppo.
Adagiare qualche fettina di pera sul gelato salato e servire con qualche gheriglio di noce.

Gelato salato al pamigiano

Sempre usando la base della panna (200 ml) possiamo addizionare del parmigiano grattuggiato (100 g), cuocendo il tutto a fiamma bassa fino a creare una crema liscia.
Nel frattempo montate un albume a neve e poi incorporatelo al composto raffreddato.
Il tutto va in freezer e poi servito con dei crostini integrali, con una salsa al pomodoro o delle julienne di verdure.

Seguici su Google News Non perderti nemmeno un'articolo Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel Ricettario