Cioccolato: elisir di salute e benessere? Ecco tutti i benefici

Cioccolato: elisir di salute e benessere? Ecco tutti i benefici
Photo credits:

“Cibo degli Dei”: questo è il significato della parola cacao, un prodotto dalle proprietà favolose, già conosciute ai tempi dei maya, 

Il cioccolato che siamo soliti consumare è un alimento che deriva dai semi della pianta di cacao ed è preparato a partire dal burro di cacao (la parte grassa della fava), alla quale viene aggiunta la polvere di semi di cacao ed altri ingredienti come zucchero, frutta secca, latte ecc..

Questo super cibo non è più visto come discriminante della linea, ma, al contrario, un elisir per la nostra salute e il nostro benessere.

Quali sono i suoi innumerevoli benefici? 

È ANTIAGING: è ricco di flavonoidi, sostanze antiossidanti con azione fortemente anti-invecchiamento e hanno la capacità di rigenerare il metabolismo dei tessuti. Queste preziose sostanze le ritroviamo anche nel tè verde e nero, nel vino rosso, negli agrumi e nei frutti di bosco
Migliora la circolazione: i polifenoli presenti nel cacao contrastano la formazione di grassi nel sangue, con un effetto fluidificante per i vasi sanguigni.

ATTIVA IL BUONUMORE mediante il rilascio di serotonina, conosciuto come “l’ormone del benessere”. Basta un quadratino di cioccolato, meglio se fondente, per generare una sensazione piacevole che fa dimenticare il desiderio di cibo, quindi ha anche un’azione anti fame nervosa. Dato che il cioccolato è anche fonte di piacere del palato, induce il cervello a produrre endorfine, sostanze che producono allegria e riducono lo stress.

È ANTINFIAMMATORIO: il cacao inibisce la secrezione di enzimi che hanno un’attività infiammatoria (dannosa per la nostra salute) ed i suoi i principi attivi, in particolare l’azione dell’acido stearico contenuto nel burro di cacao, aumentano il colesterolo buono (HDL), riducono quello cattivo (LDL) e i trigliceridi.

STIMOLANTE ED ENERGIZZANTE: cacao e cioccolato contengono naturalmente teobromina e caffeina, sostanze ad azione stimolante; quindi è bene mangiarlo, anzi gustarlo, come snack a metà mattina o pomeriggio evitando le assunzioni serali (specialmente sul divano) ed a stomaco vuoto. Queste sostanze contrastano la stanchezza e potenziano le capacità cerebrali.  

È UN AMICO DELL'INTESTINO: La pasta di cacao contiene circa l'8-15% di fibre solubili che contribuiscono a regolarizzare l'intestino e a rigenerare la flora batterica intestinale, e contrariamente a quanto viene detto, il cioccolato non causa stitichezza. 

Come mangiare il cioccolato in un modo diverso dal solito:

Vi consiglio di abbinare un quadretto di cioccolato fondente almeno all'80% alla frutta secca come noci, mandorle e nocciole oppure a bacche di goji; un’altra idea è quella di aggiungere 1 cucchiaino di cacao amaro al vostro latte (meglio se vegetale come la bevanda di mandorle) a colazione e otterrete un “choco milkshake” super funzionale con un concentrato di antiossidanti e di sostanze funzionali anti età e anti radicali liberi. 

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Salva nel tuo Ricettario

Hai domande o vuoi lasciare un commento?
Commenti degli utenti (1)

Gemma De.
martedì 13 ottobre 2020

W il cioccolato 🍫!!

Rispondi