Frittata di asparagi

La frittata di asparagi, ottima sia fredda che calda, è ideale da servire tagliata a cubetti durante un aperitivo casalingo. Vediamo come prepararla.
4,1/5 Vota
Su un totale di voti: 27
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

La frittata di asparagi è un secondo piatto ideale da preparare in occasione di una cena leggera, un aperitivo in famiglia o un buffet tra amici. 

Tagliata a quadretti, arricchita in superficie con salumi e formaggi e servita con altri stuzzichini, può essere una valida alternativa alla classica frittata.

Gli asparagi, veri protagonisti della primavera, rendono questa preparazione davvero gustosa: noi l'abbiamo cotta in padella, nel metodo tradizionale, ma nulla vieta di trasferire l'impasto di uova in una pirofila foderata con carta da forno e cuocerla in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

Possiamo scegliere il tipo di asparago che più preferiamo: proviamola anche con gli asparagi selvatici, che hanno un sapore molto più intenso rispetto a quelli che troviamo comunemente al supermercato. Questa tipologia, infatti, è ideale per preparare risotti e frittate.

Vediamo insieme come preparare la frittata di asparagi!

Categoria: Secondi

asparagi 600 g di asparagi
uovo 6 uova freschissime
formaggio grana 50 g di grana grattugiato
cipollotto 1 cipollotto
sale e pepe q.b. sale e pepe
olio 4 cucchiai di olio extravergine di oliva

Preparazione

Come fare Frittata di asparagi

Sciacquate sotto il getto dell’acqua corrente gli asparagi ed eliminate la parte dura conservando solamente i cosiddetti turioni ovvero i germogli più teneri dell’ortaggio.

Tagliateli a pezzettini lunghi circa un centimetro e poneteli in una ciotola piena di acqua tiepida in modo che eventuali tracce di terriccio possano scomparire.
Risciacquate gli asparagi e metteteli a colare in un colapasta.

In una larga casseruola antiaderente, mettete a soffriggere quattro cucchiai di olio di oliva con il cipollotto tritato finemente.

Fatelo dorare e poi ponete nel tegame gli asparagi che avrete asciugato con carta assorbente da cucina.

Far saltare per due minuti gli asparagi nella padella a fuoco dolce e, nel frattempo, rompete le uova in una ciotola e sbattetele con una frusta a mano dopo aver aggiunto il sale, il pepe e, se piace, il formaggio grattugiato.

Quando gli asparagi sono ben cotti, versate le uova direttamente nella padella e lasciate rapprendere la frittata per qualche minuto.

Per realizzarla in modo ottimale ed uniforme, praticate al centro della frittata un foro aiutandovi con una forchetta in modo che le uova ancora liquide, scendano verso il centro e si cuociano meglio.

Non appena la frittata si è cotta da una parte, capovolgete la padella su di un largo piatto e riponete la frittata delicatamente nella padella per farla cuocere anche dall’altro lato.

Quando entrambe le parti della frittata avranno assunto un colorito biondo e si saranno rapprese, è pronta!

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 27, Media voti: 4.1

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Il formaggio è opzionale e allo stesso tempo possiamo provare di volta in volta combinazioni diverse, utilizzando grana, parmigiano o pecorino.

    Per renderla ancora più gustosa, possiamo aggiungere al composto di uova sbattute dei pezzetti di provola e scamorza. Otterremo una frittata filante!

    Nessuno vieta poi di aggiungere anche altre verdure, come piselli o pomodorini freschi tagliati a metà. Prosciutto cotto e speck a cubetti possono rendere questo piatto molto sostanzioso, ideale anche per una pausa pranzo in ufficio.

    Consigliamo di consumarla subito e di non congelarla. Eventualmente è possibile farla riscaldare al microonde.

    Affinché la frittata con asparagi si cuocia in modo uniforme e non si rompa quando la giriamo, è necessario utilizzare una padella antiaderente ben oleata.

    Per quale occasione

    La frittata con gli asparagi spuò essere gustata sia fredda che calda accompagnata da delle fettine di pane casereccio o di segale e da un buon bicchiere di vino paesano fresco di cantina.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche