Crostata al rabarbaro

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Crostata al rabarbaro
Photo credits:
Tempo 130 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

La crostata al rabarbaro è un dolce rustico ed invitante, preparato con una friabile pasta frolla e la deliziosa confettura di rabarbaro, una pianta di origine asiatica e caratterizzata da un colore rosso acceso.

Ideale da preparare in occasione di un pomeriggio con le amiche o per deliziare i nostri famigliari a colazione, la crostata di rabarbaro è un dessert molto semplice da preparare, seguendo passo dopo passo le nostre indicazioni.
Il rabarbaro è una pianta ancora poco utilizzata nella cucina italiana, ma capace di sorprendere al primo assaggio: ha un sapore delicato e leggermente aspro che ben si accosta a piatti sia dolci che salati.

Siete curiosi da assaggiarla? Scoprite insieme a noi come fare la crostata al rabarbaro in casa!

Categoria: Crostate

confettura PER LA CONFETTURA
zucchero 500 g di zucchero semolato
700 g di gambi di rabarbaro 700 g di gambi di rabarbaro
fragole 300 g di fragole
fecola di patate 20 g di fecola di patate
pasta frolla PER LA PASTA FROLLA
farina 00 500 g di farina 00
tuorlo 4 tuorli
zucchero a velo 200 g di zucchero a velo
burro 250 g di burro
limone la scorza di 1 limone

Preparazione

Per preparare questa deliziosa crostata al rabarbaro, dobbiamo innanzitutto realizzare un'ottima confettura con le fragole e i gambi di rabarbaro. Laviamo entrambi, eliminando eventuali filamenti, e tagliamoli a pezzetti abbastanza piccoli.

Riponiamo le fragole e il rabarbaro in una ciotola abbastanza capiente, uniamo lo zucchero semolato e mescoliamo. Rivestiamo la ciotola con un foglio di pellicola trasparente e lasciamo riposare il tutto per almeno 2 o 3 ore.

Trascorso questo lasso di tempo, trasferiamo il tutto all'interno di una casseruola e facciamo cuocere a fuoco lento per un'oretta. Uniamo la fecola setacciata e proseguiamo la cottura, finché la confettura non raggiunge la temperatura esatta di 108°.

Una volta pronta, travasiamo la confettura di rabarbaro e fragole in una ciotola abbastanza larga, cosicché possa raffreddare più velocemente.
Nel frattempo possiamo dedicarci alla preparazione della pasta frolla.

Uniamo in un mixer la farina e il burro freddo di frigorifero, frullando per qualche istante i due ingredienti. Trasferiamo il composto dalla consistenza sabbiosa, su una spianatoia e uniamovi lo zucchero a velo.

Formiamo una fontana e aggiungiamo al centro la scorza grattugiata di un limone e i tuorli d'uovo.
Lavoriamo l'impasto energicamente e quanto più rapidamente possibile, così da ottenere un panetto morbido e omogeneo. Avvolgiamolo con della pellicola trasparente e facciamolo riposare per mezz'ora in frigorifero.

Stendiamo la pasta frolla con un mattarello e riponiamola all'interno di uno stampo per crostate dal diametro di 24 cm, facendola aderire bene ai bordi. Bucherelliamo il fondo con una forchetta e farciamola con la confettura di rabarbaro e fragola lasciata raffreddare.

Con la pasta frolla avanzata formiamo delle striscioline sottili e utilizziamole per decorare la crostata, formando la classica griglia. Cuociamo in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti e sforniamola non appena è leggermente dorata in superficie. 

Una volta cotta, sforniamo la crostata al rabarbaro e lasciamola raffreddare all'interno del suo stampo. Infine, possiamo trasferirla su un piatto da portata e servirla ai nostri ospiti tagliata a fette.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    La crostata al rabarbaro è un dolce casereccio che piace a grandi e piccoli, perfetto da gustare il giorno stesso ma che, volendo, può essere conservato in frigorifero per un massimo di 3 giorni.

    Per quale occasione

    Per una merenda o un tè pomeridiano con le amiche.

    Potrebbero interessarti anche